Isner piazza 36 aces, Murray eliminato!

Terza giornata di fuoco sull’erba di Wimbledon con il torneo inglese che dopo aver salutato Serena Williams rinuncia anche al britannico Andy Murray, sconfitto nel match serale dallo strepitoso John Isner che piazza addirittura 36 aces nella partita!

John Isner
John Isner – Nanopress.it

Prosegue con match spettacolari l’edizione 2022 di Wimbledon dove, dopo il forfait di Matteo Berrettini per la positività al Covid-19, il serbo Novak Djokovic è il favorito assoluto per la vittoria finale

Ieri il 20 volte campione slam ha eliminato agevolmente Kokkinakis prenotando il terzo turno e dimostrando (finalmente) una buona e ritrovata condizione fisica

Murray eliminato con un grande Isner

Come spesso capita, sull’erba di Wimbledon i grandi battitori si esaltano piazzando servizi vincenti e sfruttando il loro colpo migliore sul terreno veloce inglese.

John Isner
John Isner – Nanopress.it

Nell’ultimo match in programma sul campo centrale John Isner ha eliminato il due volte campione di Wimbledon Andy Murray che poco ha potuto di fronte ai potentissimi colpi dell’avversario che ha chiuso il match siglando addirittura 36 aces e sfiorando il record assoluto di Karlovic (40 aces in una partita).

Murray, al rientro dopo anni di inattività, ha mostrato una buonissima condizione fisica rimanendo sul prato di Wimbledon per oltre tre ore dove però si è dovuto arrendere ad un avversario ieri semplicemente impeccabile.

John Isner può rappresentare un’autentica mina vagante in questo torneo grazie ad un servizio che lo porta raramente a concedere palla break e ad una ritrovata condizione fisica che anche ieri sera lo ha portato a muoversi veramente bene sul campo dimostrando anche una buona sensibilità con i colpi sotto rete.

L’americano sfiderà domani il nostro Jannik Sinner che dovrà essere e bravo a gestire le poche chance che il gigante statunitense concederà sui propri turni di battuta.
Sinner sta dimostrando passi avanti notevoli anche sull’erba e spinto dal pubblico italiano proverà a conquistare per la prima volta la qualificazione per il quarto turno dei Championships.

Alcaraz c’è, oggi tocca a Nadal!

Dopo le difficoltà del primo turno Carlos Alcaraz risponde da campione battendo in tre set il giustiziere del nostro Fabio Fognini, lo spagnolo passa per 6/4,7/6,6/3 sull’olandese Griekspoor ed accede al terzo turno dove incontrerà uno specialista del manto erboso, il tedesco Oscar Otte.

Carlos Alcaraz
Carlos Alcaraz – Nanopress.it

Oggi riflettori puntati su Rafael Nadal che scenderà in campo sul centrale di Wimbledon contro Berankis e proverà a dare continuità al successo ottenuto, con qualche fatica, contro l’argentino Cerundolo.

Nadal continua ad inseguire il sogno Grande Slam, il campione maiorchino infatti si presenta a Wilmbledon in un 2022 fin qui praticamente perfetto con le vittorie all’Australian Open ed al Roland Garros.