Ischia: la Protezione civile lancia l’allarme di possibili nuove frane

A Ischia la Protezione civile ha allarmato la popolazione riguardo possibili nuove frane. In particolare a coloro che risiedono a Casamicciola, considerata zona rossa, è stato consigliato di andare a dormire negli alberghi.

Ischia
Le immagini della frana di Casamicciola, a Ischia – Nanopress.it

Dunque le abbondanti piogge che si stanno verificando nelle ultime ore sull’isola, potrebbero causare nuovamente delle frane nella zona di Casamicciola. A lanciare l’allarme è stato il capo della Protezione civile della Campania.

L’allarme della protezione civile a Ischia

Italo Giulivo, capo della Protezione civile della Campania, ha comunicato che a causa dei fenomeni atmosferici che si stanno abbattendo in queste ore sull’isola di Ischia, il rischio di ulteriori frane è molto concreto. 

Poco dopo, di seguito alla riunione del Centro operativo comunale e del Centro di coordinamento dei soccorsi, la Protezione civile ha emanato un nuovo provvedimento in cui si richiede ai residenti della zona rossa di Casamicciola di lasciare le loro abitazioni, per questioni di sicurezza.

“Si tratta di un’ordinanza che conferma la precedente di allontanamento dagli edifici della zona rossa”.

Ha affermato il commissario prefettizio del comune di Casamicciola, Simone Calcaterra.

Evacuazione di Casamicciola
Evacuazione di Casamicciola – Nanopress.it

Il commissario ha poi specificato le modalità attraverso cui i cittadini possono lasciare la zona rossa. La prima è un centro di raccolta adibito in piazza Marina a Casamicciola, dove i cittadini possono comunicare la propria disponibilità ad andare in albergo oppure a collocarsi autonomamente a casa di parenti o amici.

Inoltre il comune ha adibito un numero verde attraverso il quale è possibile identificare quali sono le strutture alberghiere disponibili e pianificare lo spostamento attraverso delle navette o attraverso mezzi propri. 

A quanto pare, la Protezione civile ha fatto sapere che sulla base delle previsioni meteo potrebbero verificarsi nuove frane caratterizzate da un alto livello di pericolosità. 

Infine il commissario ha comunicato la proclamazione del lutto cittadino durante la giornata di sabato. Questo in occasione dei funerali delle vittime della frana avvenuta lo scorso 26 novembre. 

La frana avvenuta a Casamicciola lo scorso 26 novembre

L’Isola di Ischia circa due settimane fa è stata caratterizzata da una terribile tragedia. Le abbondanti precipitazioni hanno causato un’enorme frana di acqua e fango, la quale ha distrutto completamente buona parte del quartiere di Casamicciola. 

Oltre ai danni all’ambiente e alle infrastrutture, la frana ha causato anche diverse vittime. Quest’evento ha sconvolto e indignato non solo i cittadini dell’isola di Ischia, ma dell’intero paese. L’opinione pubblica ha attribuito la colpa alle istituzioni che non hanno attuato misure preventive adeguate.