INPS, doppia pensione per chi ha superato questa età: ti arrivano una montagna di soldi sul conto

Chi non vorrebbe ben due pensioni arrivati all’età giusta? Ecco, esiste un età in cui si può avere diritto ad un assegno supplementare. Ecco chi e quando.

Pensione aumentata
Pensione aumentata – Nanopress.it

Arrivare alla pensione è un obiettivo comune, che in molti lavoratori attendono con ansia, dopo anni e anni di duro lavoro.

Non tutti sanno, però, che esiste un’età in cui si può ottenere una doppia pensione, in base ad alcuni criteri specifici che mette a disposizione l’INPS. Vediamo insieme di cosa si tratta.

Doppia pensione INPS, si può? A quest’età può essere possibile

Può sembrare strano, è vero, ma invece ci sono casi secondo l’INPS in cui si può percepire una doppia pensione, ovviamente essendo idonei a determinati requisiti.

Logo INPS
Logo INPS – Nanopress.it

Non sono poche le persone che possono averne diritto: una vera e propria pensione in più, oltre a quella già percepita a chi non farebbe comodo?

Ecco perché è utile sapere quali sono le condizioni per averla e soprattutto chi può usufruire di questa occasione così ghiotta dell’INPS.

Accade spesso che, molti lavoratori, nella loro vita professionale abbiano svolto diverse attività. Non è da tutti, soprattutto negli ultimi decenni, avere lo stesso lavoro per tutta la vita, quindi questo influisce anche sui contributi versati.

Alcune attività, infatti, hanno dato luogo a contributi versati su fondi diversi: in questo caso, il pensionato ha la possibilità di far ricongiungere tutti i fondi pensionistici cumulando i contributi, in modo tale da ricevere una sola pensione.

Oltre a poter fare questo, il lavoratore può eventualmente chiedere anche la liquidazione della pensione supplementare, solo però se che tali contributi non siano sufficienti per il riconoscimento di un autonomo diritto alla pensione.

Coppia di pensionati
Coppia di pensionati – Nanopress.it

Ma invece, cos’è la doppia pensione? Scopriamolo insieme.

Che cos’è la pensione supplementare, chi può richiederla e perché

Quando si parla di doppia pensione, intendiamo una pensione supplementare dell’INPS rispetto a quella ordinaria. Ma quando si accede a questo plus della previdenza sociale?

La pensione supplementare, in pratica, spetta a tutti quei lavoratori che già sono titolari di pensione INPS che, al compimento dei 67 anni hanno contributi ulteriormente versati che non sono sufficienti per raggiungere il diritto ad un’altra autonoma prestazione pensionistica. 

Ma quando viene concessa questo ulteriore assegno? Questo scatta in base ai contributi versati oppure accreditati nella gestione AGO (che sarebbe Assicurazione Generale Obbligatoria).

Per accedere bisogna fare apposita domanda all’INPS, che se i requisiti sono esatti e idonei alla questione, allora provvederà a liquidare la doppia pensione, solo dopo i 67 anni d’età.

Sono esclusi da questo trattamento tutti i liberi professionisti che fanno capo alla gestione sperata o alle casse previdenziali, come giornalisti, avvocati e altri.