India, bambino di 4 anni accusato di violenza sessuale sulla compagna d'asilo

Candle light vigil and protest against gang rape in Bhopal

Candle light vigil and protest against gang rape in Bhopal


In India un bimbo di quattro anni è stato accusato di violenza sessuale ai danni di una compagna d’asilo. A denunciare di aver subito gli abusi è stata la vittima, e a confermare la violenza è stata la visita medica, in cui sono state riscontrate lesioni ai genitali.
A dare questa notizia, ancor più agghiacciante vista l’età del presunto stupratore, è stata l’agenzia di stampa indiana Ani.

È successo venerdì scorso, in un asilo di New Delhi. Al ritorno a casa, una bambina ha raccontato in lacrime ai genitori che un compagno di classe di quattro anni l’aveva portata in bagno. Quindi le aveva sbottonato i pantaloni per poi molestarla con le dita e una matita.

I genitori l’hanno portata in ospedale dove la visita medica ha confermato lesioni agli organi genitali.

Alla fine, nonostante l’età, il bambino è stato denunciato per violenza sessuale in base alla legge per la protezione dei bambini dai reati sessuali. «Dato che una trasgressione c’è stata e che esiste una vittima», ha spiegato un funzionario della polizia.

LEGGI ANCHE: VIOLENZA SULLE DONNE IN INDIA: DAGLI STUPRI ALLE LAPIDAZIONI, I CASI PIÙ ECLATANTI

Parole di Francesco Minardi

Da non perdere