Incidenti stradali: si registra un aumento del 20% di morti. Ecco le cause e i luoghi più pericolosi

Cresce la percentuale degli incidenti stradali dal 2021. Si sono infatti quadruplicati, aumentando a dismisura quelli che coinvolgono i bambini. Il 20% in più rispetto all’anno precedente. Questo è certamente un dato che preoccupa molti. 

Incidente
Incidente – Nanopress.it

Quest’anno sembrerebbe crescere a vista d’occhio il numero di morti per incidenti stradali in Italia.

Rispetto all’anno precedente infatti, sono aumentati di circa il 20% i dati relativi ai decessi per incidente stradale.

Si registrano 2.875 vittime della strada, che è certamente un dato spaventoso che identifica un 20% in più rispetto all’anno precedente.

I mezzi che però attirano l’attenzione, perché registrano un numero elevato, sono quelli con i monopattini elettrici.

Gli incidenti e le vittime

In un anno, questi nuovi mezzi sono passati da soli 564 a più di 2 mila. Questo è ciò che si apprende dal report di Aci-Istat in relazione agli incidenti stradali del 2021.

Inoltre è noto che i soggetti interessati in questi incidenti a bordo di questi mezzi elettrici si collocano in una fascia di età compresa tra i 20 e i 24 anni.

Caduta dal monopattino elettrico
Caduta dal monopattino elettrico – Nanopress.it

Il numero più alto di incidenti si registra maggiormente sulle strade urbane , ma le vittime sono soprattutto sulle strade extraurbane.

Sulle autostrade si registra solo il 5% di incidenti e l’8,6% di soggetti deceduti in seguito ad un sinistro.

Le vittime

Secondo i dati registrati i soggetti come i pedoni e i ciclisti sono i più colpiti infatti rappresentano il 50,9% dei decessi su strada.

Sono in aumento del 15% i decessi dei pedoni e del 30% riferito alle biciclette.

Sul totale delle vittime inoltre più dell’80% risulta essere di sesso maschile, in contrapposizione ad un 16,7% che i riferisce alle donne.

Questi sono certamente numeri che preoccupano se relazionati all’anno precedente.

Le cause degli incidenti

Le cause di decesso da incidente stradale sono riscontrabili in tre casi specifici.

A quanto pare la maggior parte dei sinistri che ha poi portato alla morte almeno un soggetto coinvolto sono da ricollegare a tre cause principali.

Senz’altro al primo posto troviamo la distrazione del conducente, che perdendo la concentrazione alla guida causa lo scontro.

In seguito troviamo la mancanza di rispetto delle norme e soprattutto delle precedenze che porta inevitabilmente ad un incidente tra vetture.

Infine, non per importanza, troviamo l’eccesso di velocità.

Questa è una causa molto pericolosa sia per il conducente che per i passanti, i ciclisti, e i soggetti alla guida di qualche mezzo.

Spesso questa causa porta alla morte del conducente, che perde il controllo del veicolo ed esce fuori strada.