In Francia una coppia vuole chiamare la figlia Nutella

Se al momento della registrazione dell’atto di nascita, il nome scelto dai genitori risulta 'in contrasto con l’interesse del bambino', il funzionario comunale può informare il procuratore.

In Francia una coppia vuole chiamare la figlia Nutella

Chi vorrebbe mai chiamare Nutella la propria figlia? Se pensate che la risposta esatta sia ‘nessuno‘ siete in grave errore, perchè due genitori stravaganti hanno deciso di assegnare proprio questo nome alla loro neonata. Una coppia di Valenciennes in Francia, si è trovata però davanti allo scetticismo dell’addetto comunale alla registrazione dei nuovi nati e glielo ha impedito. Ecco cosa è successo.

Quando la coppia si è presentata per registrare la piccola al Comune, l’ufficiale dello stato civile ha provato a far cambiare idea ai genitori, spiegandoli che Nutella non è un nome.

Visto che i genitori erano irremovibili, ha segnalato l’episodio alla Procura della Repubblica che decide di presentare il caso davanti ai giudici di un tribunale.

In una successiva sentenza, il tribunale ha chiaramente stabilito che il nome scelto dai fantasiosi genitori ‘è contrario agli interessi del bambino’, dato che potrebbe attrarre scherno e osservazioni sgarbate. La piccola Nutella è stata quindi ribattezzata Ella.

Un caso analogo: la bimba chiamata Fragola

Recentemente, sempre in Francia, un’altra coppia (che vive a Raismes), aveva scelto Fragola come nome per la propria bimba. Ma secondo i giudici anche Fraise (fragola in francese, appunto) potrebbe ledere la sesibilità della bambina, visto che potrebbe trasformarsi in ‘oggetto di scherno’. In accordo coi genitori è stato quindi scelto il nome Fraisine un antico nome che risale al 19esimo secolo.

SCOPRI ANCHE–> I NOMI VIETATI NEL MONDO –> I NOMI FEMMINILI PIU’ BELLI –> I NOMI MASCHILI PIU’ BELLI –> I NOMI PIU’ DIFFUSI IN ITALIA –>I COGNOMI PIU’ DIFFUSI IN ITALIA

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere