Il trapianto di barba e baffi conquista gli uomini

Continua a leggere

Il trapianto di barba e baffi conquista gli uomini

[fotogallery id=”377″]

Continua a leggere

Continua a leggere

La ricerca della perfezione estetica contagia anche gli uomini, che hanno scoperto il trapianto di barba e baffi come soluzione alla loro ansia da prestazione. Le imperfezioni, in genere, sono i dettagli che identificano un essere umano e gli danno un carattere di unicità. Ma gli uomini evidentemente vogliono uniformarsi. E per questo non c’è niente di meglio che passare dal chirurgo per farsi rinfoltire la peluria sul viso.
Gli uomini non sono immuni dalla sindrome dei “ritocchini”, e quindi pure i maschi reclamano la loro porzione di vanità. Certo, fino ad ora eravamo abituati a pensare al trapianto di capelli, al massimo, per uomini calvi che mal sopportano la “pelata”, ma dobbiamo fare i conti con nuove generazioni di maschi che reputano molto importante l’aspetto fisico, e le imperfezioni non sono certo dettagli da poter tollerare!

Continua a leggere

Continua a leggere

Per chi ha pochi peli sulla faccia, e invece segretamente vorrebbe essere una copia dell’uomo di Neanderthal, ora c’è questo nuovo trend da poter seguire.
Largo ai rifatti, quindi, perché tutti – in fin dei conti – cercano soltanto un modo per farsi accettare dagli altri. Poco importa se il prezzo da pagare è sottoporsi al lavoro del medico chirurgo. Rinfoltire barba e baffi, per quegli uomini che naturalmente sono glabri, evidentemente non ha prezzo. E c’è chi va perfino in Turchia.
La capitale turca, infatti, è diventata la meta prediletta per chi desidera rifarsi la peluria sul viso. Istanbul è la nuova meta del turismo da trapianto (del mustacchio), e grazie a questa tendenza in città sono sorte vere e proprie agenzie che agevolano le pratiche per le procedure mediche e offrono ai clienti tutte le informazioni adatte. Un trapianto di barba e baffi, da listino, può costare anche oltre 1.700 euro. Ci state facendo un pensierino?

Nanopress ti aspetta su telegram

Nanopress è su Telegram. Vieni a scoprire il nostro canale, ricco di notizie e approfondimenti. Unisciti a noi!

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere