Il Ministro Roberto Speranza positivo al Covid-19: ora è in isolamento

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, è risultato positivo al Covid-19 e ora si trova in isolamento. Ecco le ultime notizie sulla sua situazione.

Roberto Speranza Covid
Roberto Speranza – Nanopress.it

Dopo due anni di pandemia di Covid-19, dove il virus ha colpito milioni di persone in Italia e nel mondo, oggi si apprende che anche il Ministro della Salute Roberto Speranza è risultato positivo.

La notizia è arrivata direttamente dall’ufficio stampa del dicastero, che comunica la situazione di salute del ministro, che però in questi giorni aveva degli impegni molto importanti da rispettare. Ecco come provvederà a mantenere comunque i suoi impegni.

Roberto Speranza positivo al Covid: in isolamento, ma sempre pronto al suo lavoro

Il ministro della Salute Roberto Speranza, purtroppo, si trova in isolamento per essere risultato positivo al Covid-19. Proprio di queste ore è la notizia che riporta le sue condizioni di salute, al momento buone e con sintomi lievi.

Proprio oggi, Speranza aveva un appuntamento molto importante con il Consiglio dei Ministri, ma vista la situazione si collegherà in videoconferenza. Un giorno sfortunato per lui, visto che ha delle decisioni molto importanti da prendere proprio sull’emergenza Covid. Ecco di cosa si parlerà oggi in sede di Consiglio dei Ministri.

L’obbligo delle mascherine al chiuso decadrà?

Infatti, oggi 15 giugno, ci sarà una riunione del Consiglio molto importante perché, come comunicato anche al Tg1 Mattina, bisogna discutere del decadimento delle mascherine nei luoghi al chiuso che, ad oggi, sono ancora obbligatorie.

Questa è una novità molto importante, soprattutto dopo due anni in cui le mascherine, ormai, fanno parte della nostra quotidianità. La decisione potrebbe interessare non solo i ristoranti, i bar e tutte le attività al chiuso, ma soprattutto gli studenti che in questo periodo dovranno sostenere gli esami, sia di maturità che all’università.

Mascherina a scuola
Studente con mascherina – Nanopress.it

Una riflessione di cui oggi si discuterà nel CDM è, sicuramente, mantenere l’obbligo ancora sui mezzi di trasporto, almeno fino al prossimo settembre.

Ovviamente, queste sono ipotesi di cui si parla in questi giorni, ma la decisione definitiva verrà presa proprio oggi nella sede del Governo.

Per quanto riguarda la situazione di Roberto Speranza, il prorettore dell’università Vita-Salute San Raffaele di Milano Alberto Zangrillo si è espresso con AdnKronos, approfittando anche per dire la sua sull’utilizzo della mascherina:

“Faccio gli auguri al ministro della Salute, Roberto Speranza, ben consapevole che per un uomo giovane e forte si tratta fortunatamente di un non problema. Dopodiché l’occasione è ghiotta per ribadire che siamo di fronte alla prova regina dell’inutilità assoluta della mascherina”.