Il ministro Paolo Savona è indagato per usura bancaria a Campobasso

Paolo Savona

Il ministro Paolo Savona è stato coinvolto in una indagine per usura bancaria che vede al centro del lavoro degli inquirenti anche altre 22 persone. I fatti su cui si sta facendo chiarezza risalgono ai tempi in cui l’attuale ministro degli Affari Europei, Paolo Savona, era al vertice della banca Unicredit. Il reato ipotizzato dal pm Rossana Venditti, titolare dell’inchiesta, è usura bancaria.

L’inchiesta è stata aperta dalla Procura di Campobasso.

Nelle indagini preliminari dell’inchiesta relativa ai parchi eolici di Molise, Puglia e Campania, per cui è stata chiesta una proroga, oltre al ministro Savona sono indagate altre 22 persone per il reato presunto di usura bancaria.

Come anticipato, l’economista Savona all’epoca dei fatti contestati era ai vertici di Unicredit.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere