I supermercati Lidl venderanno la marijuana

I supermercati Lidl venderanno la marjiuana

I supermercati Lidl venderanno la marjiuana

Novità in arrivo dal mondo Lild: la nota catena di supermercati ha deciso di inserire la marijuana sugli scaffali dei punti vendita svizzeri. In realtà non si tratta di una scelta azzardata, né tanto meno illegale, in Svizzera infatti, dal 2011 l’uso di questa sostanza è legale, purché il contenuto di tetraidrocannabinolo (THC), il principio chimico psicoattivo della pianta sia presente in una percentuale non superiore all’1%. Sinora la vendita è stata riservata a un numero ristretto di negozi specializzati nella vendita di tabacco e accessori.

Lidl si conferma così la prima catena di supermercati a vendere marjiuana. I prodotti contenenti la nota sostanza stupefacente verranno proposti non come un’alternativa al tradizionale tabacco, bensì come antinfiammatori e ‘parafarmaci’ ad effetto rilassante. La marijuana sarà infatti commercializzata in confezioni minime da tre grammi ciascuna, a un prezzo compreso tra i 15 e i 17 euro (per quella prodotta con piante coltivate in serra). La produzione sul territorio svizzero sarà affidata all’azienda The Botanicals, con sede a Thurgau, che dispone di serre semi-automatizzate e strutture appositamente progettate. ‘Il produttore si affida a un’agricoltura sostenibile e si astiene interamente dall’aggiunta di sostanze chimiche, sintetiche o geneticamente modificate’, si legge nel comunicato della Lidl.

Parole di Beatrice Elerdini

Beatrice Elerdini è stata una collaboratrice di Nanopress dal 2014 al 2019, occupandosi di cronaca e attualità. Degli stessi argomenti ha scritto su Pourfemme dal 2018 al 2019.

Da non perdere