Gli Abba diventano ‘Abbatars’ e dopo 40 anni presentano ‘Voyage’

Gli Abba, i quattro membri della leggendaria band svedese, riappaiono a Londra per presentare ‘Voyage’, un album uscito quattro decenni dopo la loro ultima esibizione, e un nuovo spettacolo.

Gli Abba oggi
Gli Abba oggi – NanoPress.it

Gli Abba tornano insieme ed è subito successo

Dopo 40 anni di silenzio e separazione, gli Abba si riuniscono in pubblico per la prima volta. Il motivo della reunion è stata la presentazione ufficiale a Londra di Voyage, il loro ultimo album in studio.

I quattro membri della leggendaria band svedese – Björn Ulvaeus, Anni-Frid Lyngstad, Benny Andersson e Agnetha Fältskog – hanno posato di nuovo insieme da quando si sono esibiti per l’ultima volta nel novembre 1982 al The Late, late Breakfast Show di la BBC britannica.

Voyage, che ha riunito gli Abba, è uno spettacolo in cui si possono ascoltare le ultime canzoni del gruppo svedese, durante un’ora e mezza di concerto. Anche se a risuonare saranno le voci attuali di Anni-Frid, Björn, Benny e Agnetha (acronimo di Abba), non saranno loro in carne ed ossa che si vedranno sul palco, ma quattro Abbatars, ologrammi che li rappresentano con loro vestiti e volti degli anni Settanta.

“Mettiamo il nostro cuore e la nostra anima in questi avatar e loro prenderanno il sopravvento”, ha spiegato Björn Ulvaeus, uno dei membri del quartetto scandinavo, prima della premiere.“Penso che siamo tutti molto felici di essere tornati a Londra perché non sono qui da non so da quanti anni. È così bello vedere tutti i volti, le aspettative e tutto. Ti va dritto al cuore”, ha espresso Faltskog alle porte dell’Aba Arena, il luogo costruito esclusivamente per lo spettacolo.

I quttro artisti non si sono visti in pubblico per tutto questo tempo, sia per motivi professionali, ma strettamente legati a quelli personali, poiché i rispettivi divorzi hanno condizionato la convivenza nel gruppo e ne hanno accelerato la fine. Abba ha rappresentato anche la somma di due matrimoni: quello di Agnetha con Björn e quello di Frida con Benny.

400 milioni di dischi venduti nel mondo

Nonostante siano passati decenni senza produrre nuovo materiale musicale, i fan degli Abba hanno soddisfatto la loro assenza attraverso pellicole come il musical Mamma Mía!, prima nella sua versione teatrale nel 1999, di cui sono arrivati ​​ad avere più di 11 diversi allestimenti intorno al mondo.

Gli Abba negli anni '70
Gli Abba negli anni ’70 – NanoPress.it

Poi è arrivata la sua versione al cinema, nel 2008, con Meryl Streep e Pierce Brosnan come protagonisti. Successivamente, nel 2010, la band, che in tutta la sua carriera ha venduto più di 400 milioni di dischi, è entrata nella Rock & Roll Hall of Fame. Alla premiere ufficiale, tenutasi giovedì sera, i membri degli Abba hanno visto presenziare alla serata il re e la regina di Svezia, ma anche da altri cantanti come Kylie Minogue, la modella Kate Moss e l’attrice britannica Keira Knightley, tra gli altri.

Non sorprende che il re Carlo XVI Gustavo di Svezia e la regina Silvia siano estimatori della band pop svedese, dal momento che la storia degli Abba e la loro stessa vanno di pari passo: il brano Dancing Queen sarebbe stato eseguito per la prima volta in occasione del matrimonio delle ‘Loro Maestà’, nel giugno 1976.

Al termine del concerto, in cui è stata fatta una rassegna della carriera della band in 20 brani noti e amati come Chiquitita o Mamma Mia!, i veri componenti degli Abba sono saliti sul palco per salutare e ringraziare la grande accoglienza che lo spettacolo ha avuto.

Da questo 27 maggio e fino al prossimo ottobre, i fan della band svedese potranno godersi un concerto quotidiano come quello di ieri sera.