Giuliano Ferrara choc a Ballarò: 'Mafia Capitale a Roma? Non ci sono i morti sul selciato'

Giuliano Ferrara choc a Ballarò: ‘Mafia Capitale a Roma? Non ci sono i morti sul selciato’

Giuliano Ferrara choc a Ballarò, nella puntata dedicata a Mafia Capitale. Il direttore del Foglio, giornalista non nuovo a provocazioni, stavolta l’ha fatta un po’ fuori dal vaso, tanto da meritarsi addirittura del negazionista dai telespettatori che commentavano il programma di Rai 3 via social network. E in un caso di toppa peggiore del buco, Ferrara arriva persino a paragonare i portoghesi degli autobus a Massimo Carminati, dominus dell’organizzazione criminale.

[fotogallery id=”2997″]

Dove sono i morti? Se c’è la mafia, voglio i morti sul selciato? Sennò che mafia è”. Questa la frase pronunciata da Giuliano Ferrara nel corso di Ballarò, trasmissione di Rai 3 in cui il direttore del Foglio ha peraltro ripetuto la tesi già espressa in un editoriale sul suo quotidiano qualche giorno fa, dove aveva affermato che la storia della cupola mafiosa era una bufala.

E’ Claudia Fusani a provare a ribattere che i morti ci sono stati e che molte persone sono state picchiate, ma Ferrara non si ferma e anzi controbatte: “A Roma nessuno paga il biglietto dell’autobus. E, allora, chi non fa il biglietto è come Massimo Carminati”. E ci sa che stavolta la provocazione sia andata un po’ oltre…

Parole di Fulvia Leopardi

Fulvia Leopardi è stata collaboratrice di Nanopress dal 2014 al 2018, occupandosi principalmente di temi relativi all'ambito dello spettacolo, della televisione, della cultura.

Da non perdere