Giro d’Italia, grande successo dell’australiano Hindley

Ci era andato vicino nel 2020 Hai Hindley, ora il sogno è diventato realtà con il successo più emozionante, il giro d’Italia si è concluso con la vittoria dell’australiano.

Hindley
Hindley – Nanopress.it

Un viaggio lunghissimo ed emozionante, il Giro D’Italia 2022 si conclude dopo ben 21 tappe, iniziato a Budapest e terminato a Verona il Grande Giro rosa ha regalato la gioia al pubblico australiano ed un grande applauso per il nostro Nibali, quarto al suo ultimo giro d’Italia.

Era il grande favorito alla vittoria finale e a Verona  Hindley fa registrare il 15esimo tempo, quello che serviva per vincere il Grande Giro e far partire la festa del 26enne di Perth.

Jai Hindley, maglia rosa e festeggiamenti

Hindley vince il Giro d'Italia
Hindley vince il Giro d’Italia – Nanopress.it

A Verona, ultima tappa del Giro d’Italia 2022, trionfa Matteo Sobrero ma la festa è tutta per Hindley che dopo il secondo posto ottenuto nel 2020 può finalmente festeggiare la vittoria del Grande Giro Rosa.

Festeggia il Team Bora-Hansgrohe che fin da subito ha avuto il merito di credere nelle potenzialità di questo ragazzo australiano che oggi ha coronato il sogno della sua vita.

Fin da piccolo appassionato di ciclismo e spinto dai genitori a diventare uno sportivo professionista, Hindley è riuscito ad anticipare il grande favorito Carapaz ed a vincere il prestigioso Giro D’Italia, primo australiano nella storia a riuscirci.

Grazie Vincenzo Nibali, tanti applausi e quarto posto

Vincenzo Nibali
Vincenzo Nibali – Nanopress.it

Siamo ai saluti finali per il 37enne Vincenzo Nibali che, nel post-gara, ha lasciato andare il cuore definendosi emozionato come non mai al suo ultimo Giro d’Italia.

Due volte vincitore del Giro d’Italia (2013 e 2016), “lo Squalo” verrà ricordato come uno dei più grandi ciclisti italiani di tutti i tempi lasciando un vuoto difficile da digerire per tutti noi.

La sua classica postura “in avanti” e le sue vittorie hanno fatto la storia, ed il quarto posto di oggi è il giusto premio per celebrare la straordinaria carriera del ciclista messinese che mancherà al ciclismo ed a tutto il mondo dello sport.
Grazie Vincenzo Nibali per questi 18 anni di emozioni.