Getta in mare il cane con una pietra al collo, ma per fortuna l’animale si libera e riaffiora

cane gettato in mare con pietra al collo

Un cane è stato gettato in mare con una pietra legata al collare. Fortunatamente l’animale è riuscito a riaffiorare dopo essersi sfilato il collare, ma è stato un caso. Il proprietario, rinvenuto dopo il controllo al microchip, che ha permesso di identificare anche il quadrupede, una femmina di nome Mia, ha sostenuto di aver compiuto il gesto per “convincere il cane a fare il bagno”.

È successo su una spiaggia di Valderice nel Trapanese, dove alcuni bagnanti che hanno assistito alla scena hanno soccorso l’animale, che ha comunque subito ferite alle zampe e al collo, e hanno chiamato i vigili.

[facebook code=”https://www.facebook.com/nucleooperativoitalianotutelaanimali/posts/678109975855108″]

Il proprietario del cane è stato denunciato per maltrattamento di animali.

Intanto è partita la raccolta fondi da parte del Nucleo Operativo Italiano Tutela Animali che sta seguendo il caso.

[facebook code=”https://www.facebook.com/nucleooperativoitalianotutelaanimali/posts/678798375786268″]

“Abbiamo già annunciato una denuncia nei confronti del proprietario – confermano dall’associazione – per seguire l’intero processo, costituirci parte civile ed ottenere la confisca del cane“.