Germania, torta in faccia alla leader di sinistra per la frase contro i migranti

Politica tedesca riceve torta in faccia

Sahra Wagenknecht, leader del partito di sinistra Die Linke in Germania, è stata punita con una torta in faccia in seguito ad alcune affermazioni sui migranti che non sono piaciute ad esponenti di un gruppo antifascista. Dopo l’assalto, come si vede dal video, il giovane contestatore si è consegnato volontariamente alle forze dell’ordine senza opporre resistenza, ed è stato accompagnato fuori dal salone.

La leader di sinistra Wagenknecht aveva affermato che ”Non tutti i rifugiati possono venire in Germania”, ma la frase non è piaciuta al gruppo antifascista che ha reso nota l’azione identificandola come ”Torte für Menschenfeinde” (Cake for Misanthropists, ovverto torta ai misantropi), che ha quindi contestato la posizione anti-rifugiati della Wagenknecht, giudicando le sue idee sull’immigrazione al pari del partito di estrema destra Alternativa per la Germania (AFD).

La leader del ‘Die Linke’ nelle settimane scorse aveva commentato anche i fatti accaduti durante il capodanno a Colonia, dove centinaia di donne sono state derubate e in alcuni casi molestate da gruppi di immigrati.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere