GB: Sunak promette miliardi per alleviare la crisi del costo della vita

In Inghilterra (GB) la corsa alla successione di Boris Johnson alla guida dei Tories e del Governo, sta entrando nella fase finale.

Rishi Sunak
Rishi Sunak – NanoPress.it

Rishi Sunak si è impegnato a introdurre un altro pacchetto multimiliardario per aiutare ad alleviare la crisi del costo della vita, affermando che il paese deve affrontare una netta scelta tra “realismo con gli occhi chiari e boosterismo con gli occhi stellati”.

Sunak si è impegnato a introdurre un altro pacchetto multimiliardario per alleviare la crisi del costo della vita

L’ex cancelliere ha affermato che è stato “sbagliato” da parte della sua rivale al potere, Liz Truss, escludere un ulteriore sostegno diretto alle famiglie questo inverno, quando le previsioni da incubo suggeriscono che il tetto massimo delle bollette energetiche potrebbe raggiungere le 4.400 sterline a gennaio.

La crisi è emersa come la nuova linea di demarcazione nella corsa alla leadership del Partito conservatore da quando il ministro degli Esteri ha insistito sul fatto che i tagli alle tasse, non le “distribuzioni”, aiuterebbero coloro che si trovano ad affrontare una stretta finanziaria questo inverno. Alla domanda su come avrebbe aiutato con le bollette in aumento, Truss ha detto: “Il modo in cui farei le cose è in modo conservatore di abbassare il carico fiscale, non di distribuire dispense”.

Ieri sera Sunak l’ha invitata a “rendere reale” la crisi economica, presentando una nuova analisi che ha mostrato che l’abolizione della tassa sull’assistenza sanitaria e sociale, proposta da Truss, farebbe risparmiare al percettore di reddito medio solo £ 170. Ha detto: “È semplicemente sbagliato escludere un ulteriore sostegno diretto in questo momento come ha fatto Liz Truss e per di più le sue proposte fiscali non aiuteranno in modo molto significativo le persone come i pensionati o quelli a basso reddito che sono esattamente il tipo di famiglie che avranno bisogno di aiuto”.

Sunak ha anche affermato che se fosse diventato primo ministro sarebbe “andato oltre” rispetto al sostegno fino a £ 1.200 che aveva annunciato quando era cancelliere, una volta che ci fosse stata “certezza su quali saranno esattamente i conti in autunno”. Ha aggiunto: “Cercherò di fare di più e in particolare per le famiglie come i pensionati, ad esempio, dove ho detto che quest’inverno possono ottenere un pagamento extra fino a £ 300″.

Secondo un recente sondaggio YouGov, è 38 punti percentuali dietro la sua rivale Truss

In una previsione provvisoria, gli esperti della società di consulenza energetica Auxilione hanno previsto che il tetto massimo sulle bollette energetiche potrebbe raggiungere 3.687 sterline ad ottobre, quasi il doppio del livello già record di oggi. In quella che è considerata la peggiore prospettiva finora per i 24 milioni di famiglie le cui bollette sono regolate dal tetto massimo, gli esperti hanno previsto che potrebbe aumentare a gennaio a circa 4.400 sterline.Sunak è il perdente nel concorso.

Liz Truss
Liz Truss – Nanopress.it

Secondo un recente sondaggio YouGov, è 38 punti percentuali dietro il suo rivale. Le schede elettorali, ritardate dalle preoccupazioni per la sicurezza, hanno iniziato ad arrivare con i membri del partito. Ieri un sondaggio di Opinium ha portato Truss davanti a Sunak di sette punti tra tutti gli elettori su chi sarebbe il miglior primo ministro (dal 27 al 20 per cento). Se la cava meglio anche contro Sir Keir Starmer di quanto faccia Sunak. Truss guida Starmer di un punto (dal 29% al 28%) mentre Sunak segue Starmer dal 24% al 28%.La sua campagna ha ottenuto una spinta quando Lord Bamford, il presidente di JCB, l’ha sostenuta.

“In un momento in cui le tensioni geopolitiche e le incertezze economiche sono in cima all’agenda politica, abbiamo bisogno di un leader conservatore con una vasta esperienza”, ha affermato. “Liz Truss ha consegnato più di 60 accordi commerciali quando la Brexit è stata conclusa e ha fatto più della maggior parte per tenere conto della Russia dopo l’invasione dell’Ucraina. Più vicino a casa, i suoi piani per premiare i britannici che lavorano sodo sono i benvenuti in un momento in cui le condizioni economiche stanno diventando più difficili”.

Tuttavia, Sunak rimane determinato a dare una svolta alla sua campagna. Ammette che il piano è quello di “bombare d’amore” i membri – uno per uno se necessario – con un vasto tour delle associazioni conservatrici in tutto il paese. Sunak ha incontrato più di 1.000 membri da martedì.