Francia, fuochi d’artificio sulla folla: morti un bambino di 7 anni e la sorella di 24 | Il video choc

Si conclude con una duplice tragedia la Festa nazionale del 14 luglio in Francia, che celebra la presa della Bastiglia. 

fuochi artificio
Fuochi d’artificio – Nanopress.it

Un bambino di 7 anni e la sorella di 24 hanno perso la vita, dopo essere stati travolti dai fuochi. Ferito in modo grave anche un ragazzo di 30 anni.

Dramma in Francia: fuochi d’artificio uccidono due persone

Si è conclusa in tragedia la Festa nazionale del 14 luglio in Francia. Durante uno spettacolo pirotecnico a Cholet, sono morti un bambino di 7 anni e la sorella di 24.

Sette sono invece le persone rimaste ferite, di cui uno – un ragazzo di 30 anni – in maniera grave.

Come riferisce la stampa locale, a provocare il drammatico incidente sarebbe stato proprio lo spettacolo pirotecnico.

La polizia locale, che ha posto sotto sequestro l’area della tragedia, sta indagando per omicidio colposo.

Tra i feriti ci sono anche i genitori delle due vittime. La famiglia si trovava a una 50ina di metri circa dal punto in cui venivano sparati i fuochi.

Nel video, pubblicato su diversi canali social, si vedono i fuochi precipitare sulla folla e la gente in fuga.

Il bambino e la sorella avrebbero riportato ustioni gravissime, che non gli hanno lasciato scampo.

Stando al racconto di alcuni testimoni, un razzo sarebbe finito sulla folla, esplodendo una volta a terra. L’ipotesi più plausibile è che sia ricaduto inesploso, seguendo una traiettoria sbagliata.

La Festa nazionale del 14 luglio

Il 14 luglio in Francia è si celebra la Presa della Bastiglia e l’inizio della Rivoluzione francese. 

In quel giorno del lontano 1789, il popolo parigino, ormai ridotto in miseria, si ribellò contro gli sfarzi della Corte di Versailles e del re Luigi XVI, colpendo a fucilate l’Hôtel des Invalides.

Dopodiché gli insorti raggiunsero la prigione della Bastiglia. 

La ribellione in sé non ottenne grandi risultati, ma il 26 agosto di quello stesso anno l’Assemblea nazionale legislativa sancì l’abolizione della Monarchia assoluta in Francia, riconoscendo diritti civili e politici al popolo.

Da allora il 14 luglio è diventata una Festa nazionale, con la parata militare mattutina lungo gli Champs-Élysées.

Poi il discorso alla nazione del presidente e gli spettacoli pirotecnici nelle varie città per concludere la giornata di Festa, che quest’anno si è chiusa in tragedia.