Firenze, gioco erotico finito male: morto ex rugbista Ricky Bibey

Un ex rugbista inglese di 40 anni è stato trovato morto nella sua stanza d’hotel. La compagna di Ricky Bibey, 45 anni, è stata trasportata in ospedale. Gli agenti valutano la pista del gioco erotico finito male.

Polizia
Polizia – Nanopress.it

Si valuta l’ipotesi gioco erotico finito male. Giallo attorno alla coppia di turisti inglesi residenti in un hotel di Firenze, nei pressi di ponte vecchio. Morto l’uomo, 40 anni, mentre la donna di 45 anni si trova in ospedale. Inizialmente la polizia aveva pensato a una lite di coppia.

Firenze, morto turista inglese: si valuta ipotesi gioco di coppia finito male

Inizialmente si era pensato a una lite di coppia. Si infittisce il mistero intorno alla morte di un turista, nella mattinata di oggi, a Firenze nei pressi di Ponte Vecchio. In vicolo dell’Oro questa mattina le urla di una coppia ha allarmato i dipendenti dell’hotel, che hanno allertato le forze dell’ordine.

Ricky Bibey, ex regbista di 40 anni è stato trovato senza vita, mentre la compagna, 43 anni, è stata trasportata d’urgenza in ospedale e sottoposta a interventi chirurgici.

Per quanto riguarda la causa della morte dell’uomo dovrebbe trattarsi di arresto cardiaco.

All’arrivo delle forze dell’ordine infatti, le grida e le tracce di sangue avevano fatto ipotizzare una lite, ma adesso la polizia sta varando l’ipotesi gioco hard. La vittima, con un passato da giocatore da rugby, è un turista inglese di 40 anni professionista nel settore immobiliare, così come la compagna, madre di due figli avuti da una precedente relazione.

Firenze, morte turista inglese: si attende l’autopsia

I sanitari e le forze dell’ordine dunque, dopo essere arrivati sul posto e aver trovato l’uomo senza vita, hanno trasferito la 43enne a Careggi.

Ma se le grida che hanno allarmato il personale dell’hotel avevano fatto pensare a una lite finita in tragedia, dai reperti della polizia sono emersi dettagli discordanti con tale ipotesi.

Gli investigatori col passare delle ore hanno infatti virato su altre piste, approfondendo quella del gioco hard.

Gli esami svolti hanno escluso infatti lesioni e percosse sul corpo della donna, che non avrebbe dunque subito alcuna violenza.

Al momento la turista inglese si trova in terapia intensiva, ma per far luce ulteriormente sull’episodio si attende l’autopsia del compagno.

Ponte Vecchio
Ponte Vecchio – Nanopress.it

Su entrambi saranno effettuati degli esami tossicologici, secondo il personale dell’hotel – a Ponte Vecchio – i due sarebbero rientrati in camera a notte fonda in stato di “alterazione psicofisica“, e avrebbero messo la stanza a soqquadro. La polizia attende di riuscire a parlare con la donna per fare ulteriormente luce sui fatti.