Firenze, aggressione a donna incinta: le strappa il burqa e la butta giù dal treno

Aggressione alla stazione di Firenze nei confronti di una donna incinta. Un uomo di 35 anni le strappa il burqa e la minaccia buttandola giù dal treno.

Donna col burqa
Donna col burqa – Nanopress.it

Un uomo ha aggredito negli scorsi giorni una donna incinta, alla stazione di Firenze. il 35enne, un pendolare di Vaiano, si è scagliato contro la passeggera intimandola di scendere, con frasi razziste, strattonandola giù dal treno alla stazione e strappandole il burqa. L’aggressore è stato denunciato

Firenze, aggredisce donna incinta e le strappa il burqa: denunciato 35enne

Tra la misoginia e il razzismo l’aggressione subita da una donna alla stazione di Firenze. Secondo quanto si apprende, l’episodio è avvenuto lo scorso 15 luglio, alla stazione di Calenzano. L’uomo di 35 anni protagonista dell’aggressione e denunciato dalla procura di Prato, è accusato di violenza privata, lezioni, aggrava da motivi abietti e all’odio razziale.

Quelle come te non ci devono stare qua“, avrebbe urlato il pendolare, originario di Vaiano, Prato, a una donna marocchina con burqa incinta al settimo mese. Il tutto mentre la donna era in compagnia del figlio di 11 anni. Da quanto risulterebbe, l’uomo si sarebbe scagliato verso di lei strappandole il velo dal volto, un atto molto grave dal punto di vista culturale e razzista qualora verificato, per poi spingerla giù dal treno minacciandola di non provare a risalire.

Il diverbio sarebbe cominciato proprio quando la donna avrebbe messo piede sul regionale per raggiungere Firenze. Una volta salita sul treno il 35enne accusato di aggressione si sarebbe scagliato prima verbalmente poi fisicamente verso di lei, a causa del suo burqa. Un velo imposto, come noto, dalla fede musulmana.

Con il treno fermo in stazione durante le operazioni di ingresso dei passeggeri, l’uomo la avrebbe spinta fuori strappandole il velo, mentre avrebbe continuato a intimarla per motivi razziali e religiosi.

La donna, incinta, obbligata a uscire dal treno sarebbe poi fuggita dopo aver temuto per la sua sicurezza e quella del figlio, abbandonando il treno e la stazione in stato di shock.

Firenze, aggressione a donna incinta: le strappa il burqa e la strattonata giù dal treno

E’ stato il quotidiano La Nazione a riportare la notizia, raccontando dell’episodio avvenuto davanti a tanti testimoni e al capotreno.

Successivamente la donna di origini marocchine è riuscita a salire su un altro treno, scendendo alla stazione di campo di Marte di Firenze dove ha potuto sporgere denuncia.

Stazione Firenze
Stazione Firenze – Nanopress.it

Secondo quanto si apprende, l’uomo sarebbe un pendolare che ogni giorno prende lo stesso treno per arrivare a Firenze  per lavoro. Subito è stato individuato dagli agenti, che lo hanno riconosciuto grazie alla descrizione della donna. Sia i testimoni che le telecamere di sicurezza avrebbero confermato quanto descritto dell’episodio.