Fiori, NON posizionarli in questo lato del giardino: si bruciano tutti i petali | Orto distrutto

I fiori e le piante soffrono per le alte temperature per il caldo estivo, per proteggerle dobbiamo seguire alcune semplici regole.

Come piantare i fiori
Fiori appassiti – Nanopress.it

Proprio come i temporali, le gelate e le basse temperature in inverno, anche le piante che sopportano il sole diretto in estate possono essere danneggiate e soffrire.

Fiori, come curare il nostro giardino

Le piante da esterno in estate soprattutto in climi caldi come il Mediterraneo, possono essere un vero problema a causa delle alte temperature. In particolare per i fiori nei vasi, dove l’acqua evapora più rapidamente.

Fiori, tulipani sotto il sole
Fiori, tulipani sotto il sole – Nanopress.it

Irrigazione a goccia nei vasi di fiori

Nel nostro clima, e soprattutto per i fiori i vaso, è essenziale avere un sistema di irrigazione automatica che possa essere programmato fino a tre volte al giorno per mantenere fresco il substrato e le piante.

L’irrigazione a goccia consente di irrigare in modo molto più efficiente e controllato e, naturalmente, di adattarla alle esigenze delle piante in base alla stagione.

Perché le uniche piante che possono resistere alle alte temperature senza irrigazione automatica sono le piante grasse.

Vaso con irrigazione a goccia
Vaso con irrigazione a goccia – Nanopress.it

In mancanza di un irrigatore automatico considerate che il momento più fresco della giornata è particolarmente favorevole per l’annaffiatura delle piante, quindi la mattina presto e la sera, non appena il sole è tramontato.

Non è opportuno irrigare le piante nelle ore più calde del giorno, in quanto l’acqua non riuscirebbe ad arrivare nel substrato e di conseguenza nelle radici.

Creare le ombre per proteggere i fiori

Le esposizioni ai raggi solari costituiscono indubbiamente uno degli aspetti più significativi e non vanno assolutamente trascurati.

È consigliabile che durante le ore più calde della giorno le piante non siano esposte alla luce diretta.

Pergolato in legno
Pergolato in legno – Nanopress.it

Ad esempio, le rose, che sono tra i fiori più diffusi, una volta che hanno assorbito troppa luce, rischiano di bruciarsi e i loro petali finiscono inevitabilmente per sbiadire.

Quindi progettate il vostro giardino o il terrazzo in modo che le colture più alte facciano ombra a quelle più piccole. L’ombra vegetativa è la più piacevole, anche per le piante, perché può abbassare la temperatura intorno a loro fino a 6 gradi.

Utilizzate dei paletti per mantenere alte le colture più alte e lasciate spazio alla base in ombra per le colture più piccole. Inoltre, utilizzando i tralicci è possibile creare ombre con le piante rampicanti.

In un giardino di ridotte dimensioni, si consiglia comunque di collocare le colture o le piante sul lato nord, affinché non siano eccessivamente esposti al sole.

Utilizzare il pacciame

Ricoprire il terreno del giardino o la terra dei nostri vaci con uno strato di materia organica impedisce al sole di colpire il substrato e di far evaporare l’acqua.

Donna usa pacciame in corteccia di pino
Donna usa pacciame in corteccia di pino – Nanopress.it

Inoltre, mantiene la temperatura interna più fresca e crea meno problemi di erbacce. I trucioli di legno, il compost, gli sfalci d’erba e la paglia sono ottimi materiali per la pacciamatura e sono facilmente disponibili in un giardino.

La paglia pressata è molto facile da stendere sopra il substrato e ha un calore leggero ed è più spessa, riflettendo molto bene i raggi del sole e mantenendo l’umidità all’interno del substrato.