Fiorello: 'Edicola Fiore addio, torno al varietà e lancio una radio social'

Fiorello

Fiorello

Fiorello chiude Edicola Fiore e torna al varietà in televisione: l’annuncio è dato dallo stesso showman. Galeotto il Premio Satira alla Carriera, che sarà consegnato all’artista il 16 settembre a Forte dei Marmi, un riconoscimento che lo fa sentire vecchio e che lo spinge a programmare un futuro diverso: addio quindi a Edicola Fiore – finito anche su Sky – Fiorello pensa a un varietà in televisione, e in seconda serata, e a una radio social su Instagram e Facebook.

Come le auto d’epoca, noi che abbiamo una certa età dobbiamo andare piano, non possiamo rincorrere i giovani, abbiamo bisogno di essere accarezzati’. Così, in un’intervista all’Ansa, Fiorello annuncia che non riprenderà la pluripremiata Edicola Fiore su Sky: nel suo futuro, una radio social (in tutti i sensi) e la cara vecchia tv.

Fiorello: ‘Ho bisogno di nuovi stimoli’

Nell’intervista, Fiorello si dice felice per il riconoscimento Premio Satira alla Carriera, che lo rende però consapevole di essere vecchio e di avere una carriera alle spalle.

Di qui la decisione di chiudere Edicola Fiore, cui Fiorello ha pensato molto durante l’estate, arrivando a capire di aver bisogno di nuovi stimoli; evidentemente l’accordo con Sky non basta più, così come non bastano i riconoscimenti al programma, tra i quali ‘È giornalismo’.

LEGGI: Mara Venier: ‘Lasciare la televisione? Bisogna dare spazio ai giovani. Vorrei Fiorello a Sanremo’

Fiorello torna in tv con L’ora del Rosario?

Il nome per il varietà che segnerà il ritorno di Fiorello in tv c’è già, si chiama L’ora del Rosario: lo showman – secondo cui il suo varietà andrà in seconda serata e potrebbe essere il suo ultimo show – spiega che ha voglia di fare un programma del genere in tv, come d’altronde la gente gli chiede da anni.

Il titolo non è nuovo, essendo il nome dello spettacolo teatrale in cui Fiorello ha ballato e cantato la sua vita: ogni spettacolo durava due ore, e vedeva monologhi, canzoni, gag, duetti d’eccezione e sorprese per il pubblico in platea, coinvolto in prima persona dallo showman.

LEGGI: Beppe Fiorello: ‘Lavorare insieme a Rosario? Io sono pronto, faremmo scintille’

Fiorello in tv e radio social: un doppio ritorno al passato

Per Fiorello si tratta di un doppio ritorno al passato: oltre a quello in tv – dove di varietà si era anche ‘occupato’ con Il più grande spettacolo dopo il weekend – lo showman pensa infatti anche a una trasmissione radiofonica social su Instagram e Facebook. Un po’ come la defunta Edicola Fiore, insomma, che nacque sette anni fa sul web, prima di passare a Radio1, Radio2 e Sky.

Parole di Fulvia Leopardi

Fulvia Leopardi è stata collaboratrice di Nanopress dal 2014 al 2018, occupandosi principalmente di temi relativi all'ambito dello spettacolo, della televisione, della cultura.

Da non perdere