Festa islamica a Napoli: capretto salvato dal sacrificio

Festa islamica a Napoli capretto salvato dal sacrificio

Festa islamica a Napoli capretto salvato dal sacrificio

A Napoli, un capretto è stato salvato da una morte certa: durante la festa islamica del sacrificio, un cucciolo di capra stava per essere immolato, ma il peggio è stato evitato grazie al tempestivo intervento di alcuni cittadini e del consigliere dei Verdi, Salvatore Iodice. Una persona è stata fermata e denunciata per maltrattamento di animali.

La persona fermata si stava aggirando per la città con un capretto legato dentro a un carrozzino per bambini: sarebbe stato il sacrificio per la Festa Islamica. L’animale mostrava chiari segni di sofferenza: il consigliere dei Verdi, Salvatore Iodice, che ha assistito alla scena insieme ad altri cittadini ha bloccato l’individuo. Subito dopo, con l’arrivo della Polizia e successivamente dell’Asl, il cucciolo è stato finalmente liberato.

[npleggi id=”https://www.nanopress.it/cronaca/2016/05/09/genova-sgozzano-un-capretto-in-strada-assolti-dal-giudice/124989/” testo=”Genova, sgozzano un capretto in strada: assolti dal giudice”]

‘Ero in auto con mia moglie in via Annunziata ed ho visto con la coda dell’occhio un ragazzo con un passeggino, da cui si intravedevano le zampe di un animale. Allarmato sono sceso dall’auto urlando contro il ragazzo intimandogli di liberare il capretto. Nel contempo poi, ho chiamato la polizia che prontamente è intervenuta con quattro volanti sul posto. Il giovane diceva di aver fatto sempre questa cerimonia nel suo paese e che era sua intenzione continuarla a fare. Io comunque non sono riuscito a rimanere fermo e dopo l’intervento delle forze dell’ordine, in attesa di una squadra dell’Asl, ho provveduto a mettere in sicurezza l’animale’, ha raccontato il consigliere.

https://www.facebook.com/francescoemilio.borrelli/videos/265453557399010/

Parole di Beatrice Elerdini

Da non perdere