Expo 2015: il padiglione Belgio perde 20 lavoratori. Ecco perché

1.200 euro al mese, però lordi: una cifra giudicata eccessivamente piccola ha costretto 20 dipendenti dell’Expo a lasciare il lavoro.

Expo 2015: il padiglione Belgio perde 20 lavoratori. Ecco perché


20 dipendenti del padiglione del Belgio all’Expo hanno deciso di lasciare il loro lavoro per un problema che interessa il contratto e lo stipendio. Secondo i lavoratori, che hanno svolto la loro opera soprattutto al ristorante, non sarebbero stati rispettati i patti iniziali. I dipendenti sostengono che lo chef che li aveva assunti aveva promesso una cifra, non specificando che si trattava di un prezzo lordo. Il contratto sarebbe stato sottoscritto a tempo determinato per 6 mesi, con una retribuzione pari a 1.200 euro al mese.

Questa cifra sarebbe stata però lorda e i dipendenti l’hanno ritenuta davvero inferiore alle aspettative. I lavoratori hanno deciso di ritornare a casa, nel frattempo si è cercato di reclutare un’altra squadra di cuochi, anche se le cucine chiuse per qualche giorno hanno fatto perdere molti incassi.

Parole di Gianluca Rini

Gianluca Rini è stato collaboratore di Nanopress, Tanta Salute e Pourfemme dal 2014 al 2017, occupandosi principalmente di tematiche relative alla salute, l'ambiente, il benessere.

Da non perdere