Europa e Conference League, dove vedere le partite di Lazio, Roma e Fiorentina

Dopo le notti della Champions, arrivano sempre quelle di Europa e Conference League. Le italiane, quindi Napoli, Inter, Juventus e Milan, sono tornate a casa con il bottino quasi pieno – solo i rossoneri hanno perso, e contro il Chelsea – impresa che anche Lazio, Roma e Fiorentina vorrebbero replicare facendo, però, en plein.

Vecino Luis Alberto Europa League
Mathias Vecino e Luis Alberto – Nanopress.it

Gli uomini di Maurizio Sarri saranno i primi a scendere in campo: alle 18:45, i biancocelesti sono attesi in casa dello Sturm Graz. Per la legge dell’alternanza, gli undici di José Mourinho, invece, affronteranno allo stadio Olimpico il Betis alle 21, stesso orario in cui i Viola faranno visita all’Hearts, squadra scozzese che, in Premiership, naviga al settimo posto, ma con una partita in meno. Dove si potranno vedere le partite in tv e diretta streaming?

Europa e Conference League, la Lazio con lo Sturm Graz per riprendersi dopo la Danimarca, la Roma ospita il Betis

L’ultima partita di Europa League della Lazio, diciamolo senza giri di parole, è stata un disastro. In Danimarca, contro il Midtjylland, gli undici di Maurizio Sarri è come se non fossero mai scesi in campo, e infatti hanno perso 5-1, con il solo gol di Sergej Milinkovic-Savic a evitare una disfatta che sarebbe stata ancora più dolorosa.

Da quella serata terribile del 15 settembre – che li ha confinati al terzo posto del girone F in cui tutti hanno vinto e hanno tre punti -, i biancocelesti si sono saputi rialzare in maniera piuttosto convincente. Almeno in Serie A. Con dieci gol fatti (e zero subiti) contro Hellas Verona, Cremonese e Spezia, arriveranno in Austria, contro lo Sturm Graz, consapevoli che un ulteriore passo indietro non potrà essere perdonato, ma anche con la certezza che una squadra come quella del tecnico toscano abbia tutte le carte in regola per superare la prova. L’appuntamento contro gli uomini di Christian Ilzer, secondi in campionato alle spalle del Salisburgo, è alle 18:45.

Anche perché, dicevamo, alle 21, allo stadio Olimpico, giocherà la Roma di José Mourinho. Pure i giallorossi, come i cugini, sono terzi (nel girone C) e hanno vinto una sola partita, quella contro l’Helsinki, fanalino di coda del gruppo. Sempre per la legge dell’alternanza, oggi ospiteranno il Betis Siviglia, che invece è a punteggio pieno.

Dybala
Paulo Dybala accerchiato dai giocatori dell’Helsinki – Nanopress.it

Non sarà una gara facile, insomma. Ma lo Special One, che è una specialista in tutto, ma soprattutto nel conquistare trofei e nel forgiare una mentalità vincente, non solo farà giocare i migliori, tra cui Paulo Dybala, ha preparato la partita nei dettagli. Con il successo sugli spagnoli, tra l’altro, il portoghese staccherà il record di Alex Ferguson di vittorie in campo europeo: 107 contro le 106 dell’ex manager del Manchester United.

La cosa mi inorgoglisce, è chiaro, ma non la vedo come uno stimolo in più, piuttosto come una cosa di cui mi ricorderò quando avrò finito la carriera – ha detto in conferenza stampa -. Non penso certo a staccare Ferguson, ma solo a vincere la partita perché ci servono i tre punti“.

Tre punti che servono come il pane soprattutto alla Fiorentina di Vincenzo Italiano. I Viola, al momento, nel gruppo A di Conference League, guardano tutti dal basso e oggi, anche loro alle 21, sono attesi dalla prova Hearts, squadra scozzese che ha già battuto l’RFS. Con una vittoria, la situazione di classifica dovrebbe migliorare, a maggior ragione se i turchi del Basaksehir vinceranno in Lettonia contro l’altro fanalino di coda del girone.

L’inizio di stagione non è stato dei migliori, a pesare è soprattutto la mancanza di un attaccante come poteva essere Dusan Vlahovic lo scorso anno, ma un cambio di passo in Europa, a partire da Luka Jovic, chiamato a sostituire il serbo, potrebbe dare una spinta anche in campionato.

Tra le partite ad alto tasso emotivo, ma non delle italiane, ci sono quelle di Manchester United e Arsenal. I Red Devils, secondi nel gruppo E di Europa League, avranno l’occasione per rialzarsi dalla pesantissima batosta nel derby con i Citizens (ed Erling Haaland) alle 18:45 contro l’Omonia all’Old Trafford. I Gunners, che guidano la classifica di Premier League proprio davanti agli uomini di Pep Guardiola, invece, devono recuperare la partita contro il PSV e oggi ospiteranno il Bodo/Glimt, vecchia conoscenza della Roma.

Europa e Conference League, dove vedere le partite in tv e diretta streaming

L’unica gara di Europa e Conference League delle italiane che sarà trasmessa in chiaro è quella della Fiorentina contro l’Hearts, alle ore 21, su TV8. La partita dei Viola, però, sarà disponibile, esattamente come quella della Lazio contro lo Sturm Graz e quella della Roma contro il Betis Siviglia, anche su DAZN e su Sky Sport. E in streaming, oltre sulla piattaforma online, anche su Sky Go.