Eurojackpot, dopo 10 anni di estrazioni cambia la formula di gioco

C’è una lotteria internazionale che appassiona tanti giocatori in Europa da ben 10 anni. Stiamo parlando di Eurojackpot, l’unica lotteria paneuropea presente anche in Italia sia dai suoi esordi, ovvero dal lontano 2012. Nel 2022 Eurojackpot celebra il suo decennale con una nuova formula di gioco che promette di essere ancora più coinvolgente di prima.

Euro Jackpot
EuroJackpot

In questo articolo vi raccontiamo qualcosa di più di Eurojackpot, partendo dagli inizi della sua storia e arrivando fino alle recenti novità di questi giorni.

Gli inizi della lotteria Eurojackpot

L’idea che poi ha portato all’effettiva attualizzazione di Eurojackpot, ovvero della creazione di una lotteria internazionale, comincia a prendere piede nel 2005. Lo spunto arriva in seguito al successo di EuroMillions, un gioco paneuropeo che aveva debuttato nel 2004 a Parigi e al quale in pochi mesi avevano aderito diversi Paesi come Austria, Portogallo, Belgio e Svizzera.

È necessario attendere però un po’ di anni prima che si arrivi al lancio ufficiale di Eurojackpot. La firma dell’accordo avviene nel 2011 in Finlandia, a Helsinki, città che viene scelta fin da subito come sede delle estrazioni del gioco e che, ancora oggi, conserva il suo ruolo.

La prima estrazione avviene il 23 marzo 2012 a Helsinki, appunto, e vede il coinvolgimento di sette Paesi: Danimarca, Finlandia, Estonia, Germania, Olanda, Slovenia e Italia. Poco dopo è la volta della Spagna che decide di partecipare alla lotteria. Ma Eurojackpot non si ferma e piano piano allarga i propri orizzonti territoriali fino a coinvolgere tanti altri Stati. Nel 2013 aderiscono Norvegia, Svezia, Lettonia, Lituania, Islanda e Croazia, mentre nel 2014 si aggiungono Ungheria e Repubblica Ceca. La Slovacchia inizia a proporre il gioco dal 2017, così come la Polonia: con le loro adesioni si raggiungerà il numero attuale di Paesi in cui è possibile giocare a Eurojackpot, pari a 18.

Eurojackpot oggi: cosa cambia con la nuova formula

Come detto, dopo 10 anni di estrazioni, Eurojackpot si rinnova e riparte con una nuova formula di gioco lanciata nel concorso del 25 marzo. Anche se non cambia molto rispetto alla versione classica del gioco, le novità introdotte sono importanti. La più evidente riguarda l’importo complessivo del jackpot milionario, che incrementa il suo valore massimo da 90 a 120 milioni di euro.

Altro aspetto da non sottovalutare, le estrazioni passano da una a due estrazioni settimanali: a quella storica del venerdì alle ore 20 a Helsinki, si aggiunge quella nuova del martedì, sempre a Helsinki e sempre alle ore 20. 

Un’altra novità importante è legata al numero degli Euronumeri da giocare, i quali passano da 10 a 12. La modalità di base del gioco però rimane invariata: è necessario scegliere 5 numeri su 50 e 2 Euronumeri su 12. Nel caso di una combinazione 5+2 centrata, si vince il jackpot in palio, che è la più alta delle 12 categorie di vincita che vanno, appunto, dalla 5+2 alla 2+1.

Anche la probabilità di vincita aumenta, con la nuova formula in vigore da marzo 2022, e raggiunge il valore di 1 su 32. Un balzo in avanti rilevante, considerando che la probabilità di vincita precedente era di 1 su 26. La giocata minima risulta invece invariata e pari a 2€.

Rimangono invariate anche le modalità con cui è possibile giocare a Eurojackpot. Si può giocare la propria schedina tutti i giorni, sia in presenza presso le ricevitorie sul territorio, sia online presso gli operatori di gioco abilitati. Si può inoltre effettuare una giocata anche attraverso l’App Eurojackpot, disponibile per smartphone e tablet iOS e Android. Tutte le informazioni su come, dove e quando giocare sono raccolte sul sito ufficiale di Eurojackpot.

Le vincite milionarie raccolte negli anni 

Eurojackpot ha distribuito negli anni ai vari Paesi aderenti al gioco complessivamente 116 jackpot milionari. 

La classifica delle vincite di prima categoria è la seguente:

  • Primo posto – Germania, con 52 jackpot.
  • Secondo posto – Finlandia, con 20 jackpot.
  • Terzo posto – Danimarca, con 8 jackpot.
  • Quarto posto – Svezia, con 6 jackpot.
  • Quinto posto – Norvegia e Spagna, con 5 jackpot.
  • Sesto posto – Slovacchia, con 4 jackpot.
  • Settimo posto – Italia, Slovenia e Ungheria, con 3 jackpot.
  • Ottavo posto – Olanda e Repubblica Ceca, con 2 jackpot.
  • Nono posto – Croazia, Polonia e Lituania, con 1 jackpot.
  • Ultimo posto – Islanda, Estonia, Lettonia, ancora senza alcun jackpot centrato.

L’Italia è al momento al settimo posto della classifica con tre jackpot vinti: il primo vinto nel 2013 a Carate Brianza (MB) del valore di 15 milioni di euro, il secondo del valore di 18 milioni di euro nel 2018 a Valledolmo in provincia di Palermo e il terzo del valore di oltre 33 milioni di euro nel 2020 a Rionero in Vulture vicino Potenza. Il 2022 sarà l’anno fortunato per centrare il quarto jackpot milionario in Italia e salire in classifica?