Eterno Rafa Nadal, ora ai quarti la super sfida con Djokovic

Non abbiamo più aggettivi per descrivere Rafael Nadal che dopo aver vinto tutto continua a farci emozionare ed a regalarci colpi da marziano assoluto, quarti di finale da sogno, sarà Djokovic-Nadal.

Rafael Nadal
Rafael Nadal – Nanopress.it

Il viso nascosto dagli occhiali da sole e tanta emozione per Zio Toni Nadal che ha visto da vicino il fenomenale Rafa e il suo nuovo prodigio Felix Auger-Aliassime.

Oltre quattro ore di partita e sudore sul Philippe Chatrier di Parigi che si conferma, ancora una volta, il giardino di Rafa Nadal.

Un fenomeno senza tempo, sua maestà Rafael Nadal

Rafa Nadal
Rafa Nadal – Nanopress.it

Difficile, impossibile trovare aggettivi nuovi per descrivere un ragazzo che continua a scrivere la storia di questo sport.

Il 13 volte (si, 13 avete letto bene!) campione del Roland Garros parte distratto e cade nella trappola di Auger-Aliassime, bravo nell’attaccare subito il maiorchino e cinico a chiudere il primo set con un netto 6/3.

Nadal alza i giri del motore ed entra finalmente in partita, il dritto a sventaglio fa malissimo al canadese che subisce senza riuscire a trovare le contromisure giuste.
Rafa è spietato e ribalta il match salendo 2-1 e andando subito avanti di un break nel quarto set.

Auger-Aliassime non ci sta e torna a spingere come nel primo parziale riuscendo a ribaltare il quarto set meritandosi gli applausi di tutto il Philippe Chatrier.

Il set decisivo rimane in equilibrio fino al 3-3, quando Rafa si inventa un passante longilinea da far vedere alle scuole tennis: break e quarti di finale. Finisce 3/6,6/3,6/2,3/6, 6/3 per il fenomeno di Manacor che ai quarti di finale troverà l’eterno rivale Djokovic.

Djokovic e Alcaraz avanti senza difficoltà

Novak Djokovic - Nanopress.it
Novak Djokovic – Nanopress.it

Nessun problema per il numero 1 del mondo Novak Djokovic che si sbarazza facilmente dell’argentino Schwartzman in poco più di due ore e si regala un quarto di finale da sogno contro il re della terra rossa.

Finisce 6/1,6/3,6/3 per il serbo che continua a mostrare una condizione fisica ritrovata e si candida prepotentemente come favorito assoluto per la vittoria finale.
Il quarto di finale contro Nadal sarà una finale anticipata tra due dei giocatori più vincenti di sempre nella storia del tennis.

Non delude le attese neanche il giovane Alcaraz che nell’ultimo match di giornata sconfigge nettamente Khachanov con una straordinaria prova di forza.
il Classe 2003 non è più una sorpresa ed il tabellone favorevole è sicuramente uno stimolo importante per le, già alte, ambizioni del vincitore di Madrid.

Martedì uno tra Novak Djokovic e Rafa Nadal lascerà lo slam parigino ed Alcaraz potrà approfittare di questa situazione per provare a vincere il suo primo Slam proprio a Parigi, terreno sul quale il suo idolo Nadal ha costruito la propria carriera.