Esselunga: ritiro della mozzarella di bufala campana La Marchesa per errata data di scadenza

mozzarella bufala treccia marchesa

Esselunga rende noto il ritiro di un lotto di mozzarella di bufala campana prodotto dall’azienda casertana La Marchesa Soc. Coop. Agricola perché sull’etichetta è erroneamente riportata una data di scadenza non corretta. Vediamo di seguito quale lotto di mozzarella di bufala è stata interessata dal richiamo Esselunga.

La catena di supermercati Esselunga ha richiamato un lotto di mozzarella di bufala campana prodotto dall’azienda casertana La Marchesa Soc. Coop. Agricola perché sull’etichetta è riportata una data di scadenza errata.

Il prodotto, come annunciato, è la mozzarella di bufala campana a treccia confezione da 250 grammi della marca La Marchesa Soc. Coop. Agricola.

Il lotto ritirato è il numero L17 198 con data di scadenza 07/08/2018.

Il richiamo delle confezioni di mozzarella di bufala campana a treccia de La Marchesa è dovuto proprio all’errata data di scadenza impressa sulle confezioni: 07/08/2018 anziché 07/08/2017.

I consumatori che hanno già comprato il prodotto possono riportarlo nel punto vendita di acquisto per chiedere la sostituzione o il rimborso, ma comunque non ci sono rischi a consumare la mozzarella entro e non oltre il 7 agosto 2017.

Per eventuali informazioni o dubbi contattare l’azienda con sede dello stabilimento in via Appia km 11+800 Teverola (CE): Telefono 081 8119939 – 081 5047676 info@la-marchesa.it

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere