Esplode l'airbag: bimba di due anni finisce in ospedale in arresto cardiaco

Esplode l'airbag bimba di due anni finisce in ospedale in arresto cardiaco

Esplode l'airbag bimba di due anni finisce in ospedale in arresto cardiaco

Una bambina di 2 anni è stata trasportata con la massima urgenza all’ospedale San Paolo di Napoli in condizioni gravissime. Ad accompagnarla al pronto soccorso è stato il padre insieme a un’altra persona a bordo di uno scooter. La bambina era in arresto cardiaco e completamente cianotica. Secondo quanto riferito dal padre, durante un incidente in auto la piccola avrebbe subito un violento trauma facciale e al torace a causa dell’esplosione dell’airbag.

Il padre ha spiegato che la madre teneva in braccio la bambina sul sedile anteriore, a un certo punto la piccola ha iniziato a divincolarsi, facendo perdere all’uomo il controllo dell’auto. Il mezzo si è schiantato contro il guard rail, a quel punto sono esplosi gli airbag che hanno schiacciato completamente il torace e il volto della piccola. Entrambi i genitori non indossavano la cintura di sicurezza.

Dal luogo dell’incidente, in via Cintia a Napoli, la bambina è stata trasportata immediatamente al pronto soccorso: i medici hanno provato a rianimarla, poi l’hanno intubata. La piccola, una volta stabilizzati i parametri vitali, è stata trasferita all’ospedale Santobono, dov’è attualmente ricoverata in terapia intensiva.

Parole di Beatrice Elerdini

Beatrice Elerdini è stata una collaboratrice di Nanopress dal 2014 al 2019, occupandosi di cronaca e attualità. Degli stessi argomenti ha scritto su Pourfemme dal 2018 al 2019.

Da non perdere