Eros Ramazzotti: 'Alle ultime elezioni ho votato 5 Stelle. E lo rifarei'

EROS RAMAZZOTTI

Intervistato da Vanity Fair in occasione dell’uscita del suo 15esimo album in studio, dal titolo “Vita ce n’è”, Eros Ramazzotti racconta la sua nuova avventura musicale parlando anche un po’ di politica. Nell’intervista Eros ricorda il padre comunista che “immaginava un mondo equo in cui a tutti toccasse in sorte un pezzo di pane. Era utopia e lo scoprì sulla sua pelle. La tessera del Pci la presi anche io, ma solo per sei mesi”. E poi rivela: “Alle ultime elezioni ho votato 5 Stelle e lo rifarei. Ci vuole tempo per cambiare e migliorare l’Italia: parliamo di decenni, non di un anno o due”.

Infine, Eros ha spiegato che, da cittadino e artista non avrebbe mai firmato un appello contro Matteo Salvini, anche se a volte può apparire ”duro e pesante” ma ”almeno smaschera l’ipocrisia generale”.

[npleggi id=”https://www.nanopress.it/spettacoli/2018/09/12/eros-ramazzotti-non-sapevo-se-continuare-o-fermarmi-per-sempre-ho-vinto-con-l-amore/222082/” testo=”Eros Ramazzotti: ‘Non sapevo se continuare o fermarmi per sempre. Ho vinto con l’amore’”]

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere