David Trimble, uno degli artefici della pace in Irlanda del Nord, è morto

David Trimble è stato il primo leader unionista dagli anni ’20 a negoziare con lo Sinn Féin, il braccio politico dell’IRA.

David Trimble
David Trimble – NanoPress.it

È morto all’età di 77 anni il politico britannico David Trimble, uno degli artefici del processo di pace in Irlanda del Nord, come annunciato lunedì dalla formazione da lui guidata per un decennio, l’Ulster Unionist Party (UUP, nel suo acronimo in Inglese).

David Trimble è stato premio Nobel per la Pace

Vincitore del Premio Nobel per la Pace insieme al nazionalista John Hume, suo equivalente dalla parte repubblicana, Trimble è stato il primo primo ministro nella storia dell’Irlanda del Nord, posizione che avrebbe debuttato nel 1998 e mantenuto fino al 2002.

La sua eredità è quella di un leader che ha concluso che il compromesso era l’unico modo per porre fine a decenni di violenza e che ha subito le conseguenze anche nel settore più radicale del sindacalismo. Fu, infatti, il primo leader unionista dagli anni ’20 a negoziare con lo Sinn Féin, il braccio politico dell’IRA (paramilitari dell’esercito repubblicano irlandese), nonostante metà del suo stesso partito fosse contrario al dialogo.

Lui stesso aveva incarnato la linea dura nei suoi inizi in politica negli anni ’70, ma il suo viaggio ideologico si è evoluto per accettare la necessità di una comprensione istituzionale tra i protestanti, che sostengono la continuità nel Regno Unito, e i repubblicani, che sostengono la riunificazione. Repubblica d’Irlanda.

Nonostante sia diventato il primo capo del governo di unità che avrebbe dato vita agli Accordi del Venerdì Santo, patto che avrebbe contribuito a generare, ha sempre dovuto fare i conti con la rabbia di chi non lo perdonava per aver facilitato la collaborazione con coloro che erano considerati nemici.

La sua carriera non è stata priva di sfide alla sua autorità, cambiamenti strategici e complesse manovre politiche che gli sono valse il soprannome di Houdini della politica dell’Irlanda del Nord.

L’uomo era chiamato ‘l’Houdini della politica dell’Irlanda del Nord’

Ed è proprio che il prestigio internazionale, il confronto con i leader mondiali e i riconoscimenti che il suo lavoro gli è valso per garantire la costituzione del primo esecutivo e del primo parlamento dell’Irlanda del Nord, contrastano con le critiche in patria, soprattutto da parte del Partito Democratico Unionista ( DUP, nel suo acronimo in inglese), fino allo scorso anno, socio di maggioranza del governo di unità che, in virtù degli Accordi del Venerdì Santo, in Irlanda del Nord.

Bandiera Irlanda del Nord
Bandiera Irlanda del Nord – NanoPress.it

La prova sarebbe arrivata nel 2005, quando ha perso il seggio che aveva ricoperto alla Camera dei Comuni del Parlamento britannico dal 1990, e il suo seggio è passato, appunto, nelle mani del DUP, in quello che era un prosciugamento per il suo partito, che è passato dall’avere 10 rappresentanti a uno solo.

La perdita, tuttavia, non lo portò via da Westminster, e continuò a far parte della scena britannica, questa volta dalla Camera dei Lord, dove sedeva sotto l’acronimo di Conservative Party.

La soluzione di compromesso facilitata da Trimble e dagli altri autori degli Accordi del Venerdì Santo si è affermata come il segno distintivo del laboratorio di prova che rappresenta la formula nordirlandese, e tutto questo, nonostante la sua salita iniziale alla testa dell’UUP avesse avuto stato catalizzato dalla sua posizione rigida in episodi complessi del conflitto noto in inglese come i Troubles (i disturbi).