Covid, aumento dei contagi: gli italiani corrono ai ripari con la quarta dose

Covid, aumentano i casi di contagio della nuova variante Omicron. Gli italiani optano per la quarta dose del vaccino. 

Vaccino per il Covid
Vaccino per il Covid – Nanopress.it

Incremento considerevole delle dosi di vaccino nel corso del fine settimana. Tanti gli italiani che si sono recati negli hub vaccinali per farsi somministrare la quarta dose, dopo aver appreso dell’aumento dei contagi, derivati dalla nuova variante Omicron che si sta diffondendo in vari paesi. Ecco i numeri registrati.

Covid, incremento delle vaccinazioni dopo la nuova ondata

Con l’aumento dei contagi, gli italiani hanno deciso di sottoporsi alla quarta dose di vaccino, al fine di affrontare il resto dell’estate e i mesi autunnali ed invernali che verranno, con più sicurezza e meno timore di contrarre il virus, quantomeno nelle sue forme più aggressive.

Il 15 luglio, infatti, è stata la giornata in cui c’è stato un picco di somministrazioni, arrivando a oltre 56 mila. In un solo giorno, dunque, si è superato il numero di dosi effettuate in una settimana completa, a partire dalla nuova ondata.

Grande adesione al piano vaccinale anche nella giornata di sabato, 16 luglio, durante la quale gli italiani si sono recati a fare la quarta dose: in totale, si sono registrate circa 35 mila vaccinazioni.

Il sabato precedente ne furono somministrate 11 mila, registrando, pertanto, un aumento considerevole. Nel corso della settimana, dunque, sono state effettuate circa 270 mila dosi.

vaccini anti Covid
vaccini anti Covid – Nanopress.it

Perché il virus non si ferma in estate?

L’inizio dell’estate è stato caratterizzato da un forte aumento del numero di casi di Covid-19. Come si spiega questo fenomeno? Perché la diffusione del virus non rallenta in estate?

Da inizio giugno, i contagi sono in costante aumento. Tuttavia, sappiamo che i virus si diffondono più facilmente in inverno. Stanze chiuse, mancanza di ventilazione, riunioni in luoghi chiusi sono altrettanti fattori che spiegano la diffusione dei virus in autunno. Come spiegare allora l’esistenza di una settima ondata dall’inizio di giugno? Perché la diffusione del virus non rallenta in estate?

Ciò può essere spiegato dal fatto che sono cadute le restrizioni, come l’uso della mascherina che non è più obbligatoria nella maggior parte dei casi, tranne che in alcuni luoghi specifici, come gli ospedali e sui mezzi pubblici. Inoltre, con l’abbattimento delle restrizioni, le persone escono di più, si abbracciano, baciano, facendo circolare il virus.

Anche la diffusione delle varianti Omicron BA.4 e BA.5 potrebbe spiegare l’aumento dei contagi nelle ultime settimane. L’immunità conferita dalla vaccinazione, infatti, non è coerente con le varianti attualmente in circolazione. Inoltre, queste varianti hanno la particolarità di essere molto contagiose, il che spiega un rapido aumento del numero di casi nelle ultime settimane.