Covid-19: arriva Omicron 5, la variante più contagiosa: come si manifesta

Il Covid-19 non si ferma e arriva con una nuova variante anche quest’estate: si tratta di Omicron 5, quella che si dice sia la più contagiosa.

Covid-19
Covid-19 – Nanopress.it

Come gli anni precedenti, tutti speravano che in estate il Covid-19 avesse dato un po’ di tregua a tutti e invece non è così. In questi mesi del 2022, infatti, si sta diffondendo la variante Omicron 5, etichettata come la più contagiosa di tutte.

Questa si sta diffondendo rapidamente, in Italia la nuova ondata di casi che stanno risalendo è iniziata a giugno. Ma come si manifesta questa variante e quanto dura il periodo di malattia? Vediamo nello specifico di cosa si tratta e cosa possiamo aspettarci.

Omicron 5, la nuova variante contagiosa del Covid-19

L’estate è arrivata e chi sperava di andare in vacanza senza pensieri, purtroppo, avrà una delusione.

Bambino con mascherina
Bambino con mascherina – Nanopress.it

Infatti, come tutti sappiamo, l’RT di contagio da Covid-19 in Italia è di nuovo salito, arrivato a quota 1,07. Questo perché, nel mese di giugno, è arrivata una nuova variante del virus, ovvero quella chiamata Omicron 5.

Su questa nuova tipologia di Covid-19 gli esperti dicono molte cose, tra cui il fatto che è più contagiosa delle precedenti, più di morbillo e varicella.

Ecco perché la diffusione sta diventando così rapida, anche se pare sia meno pericolosa delle sue “sorelle” e dura di meno, massimo una settimana.

Non si sa quanto durerà questa diffusione della nuova variante: guardando agli altri Paesi Europei, come il Portogallo, Omicron 5 si è diffusa nel giro di poco più di due mesi, per poi diradarsi.

Visto che in Italia il contagio della variante è iniziato a giugno, probabilmente a fine luglio la curva potrebbe scendere, ma è ancora presto per fare previsioni.

Perché Omicron 5 sopravvive all’estate?

Omicron 5, come abbiamo detto, è molto più contagioso delle varianti precedenti. Per questo motivo, l’estate non aiuta visto che è il periodo in cui tutti stiamo più all’aperto.

Ecco perché in questi mesi la diffusione non si ferma, rispetto agli anni precedenti. Sarà un’estate particolare, in cui l’attenzione non dovrà mai calare.

Il virus che sta circolando in queste settimane riesce a contagiare anche le persone immunizzate, oltre che quelle con tre dosi di vaccino. Ma i sintomi, nella maggior parte dei casi sono lievi.

I decessi per Covid, per quanto pochi, si registrano tuttora, e sono dovuti a complicanze in pazienti già compromessi per altre cause.

Ma come difendersi da questa variante? Le regole sono sempre le stesse diffuse in questi due anni: è bene vaccinarsi, indossare una mascherina in ambienti pubblici al chiuso o in mezzo alla folla anche all’aperto, rimanere a casa quando si è malati e stare attenti alla propria igiene.