Cotton fioc nelle piante, l’antico segreto dei giardinieri funziona davvero

Che cosa ci fa il cotton fioc nelle piante? È un piccolo segreto che ci svelani i giardinieri esperti per un risultato unico nel suo genere.

Cotton fioc nelle piante
Cotton fioc nelle piante- Nanopress.it

Il cotton fioc non manca mai nelle case degli italiani, utilizzato soprattutto per la pulizia delle orecchie e per rimuovere il cerume in eccesso. Questo strumento ha sempre diviso l’opinione delle persone, in molti considerandolo periocoloso mentre alti molto utile e l’unico che possa aiutare nell’azione. Un prodotto che ha anche mille altri usi, amato dai make up artist e anche dai giardinieri perché c’è un piccolo segreto che in pochi conoscono per dei risultati strabilianti. Ma di cosa stiamo parlando?

Cosa sono i cotton fioc?

I cotton fioc si presentano come dei bastoncini semi rigidi – oggi più in carta o bamboo che in plastica considerando le nuove normative – con all’estremità ricoperta di cotone idrofilo.

Cotton fiocc
Cotton fiocc-NanoPress.it

Dal 1° gennaio 2019 infatti in Italia, produzione e vendita del prodotto è vietata se non in versione biodegradabile. Sulle confezioni, inoltre, le aziende devono apporre la scritta di non gettarli mai nel WC.

L’inventore americano di origini polacche Leo Gerstenzang è colui che nel 1923 ha inventato questo bastoncino. L’idea gli è stata data dalla moglie, quando prese un batuffolo di cotone e lo mise dentro uno stuzzicadenti per detergere bene il loro bambino.

La rivoluzione del bastoncino si è poi sviluppata nel tempo, dapprima in plastica e oggi completamente biodegradabile per rispettare l’ambiente dopo l’uso. Impossibile rinunciare a questo strumento, utilizzato soprattutto per rimuovere il cerume o per il make up (quando il rossetto è sbavato o l’ombretto risulta essere eccessivo in alcuni lati).

È un prodotto versatile, utile per la pulizia come i tasti di una tastiera o di un pianoforte o comunque dove lo straccio non riesce ad arrivare. I medici hanno sempre puntato il dito sull’uso di questi bastoncini per la rimozione del cerume, infatti andrebbero solamente passati esternamente senza introdurre dei corpi estranei e praticare delle manovre pericolose.

In realtà, il cotton fioc non nasce per la pulizia delle orecchie ma per la detersione e il make up, poi dopo per la pulizia degli oggetti. Qualcuno ha notato che fosse ideale anche per il condotto uditivo, ma è una pratica comunque pericolosa e possono essere adatti solo per pulire la parte esterna.

Pulizia orecchie
Pulizia orecchie-NanoPress.it

Inoltre, c’è un segreto dei giardinieri perché questo strumento può essere utilizzato anche per le piante. Ma come? Scopriamolo insieme.

Cotton fioc nelle piante: il segreto del giardiniere

Come anticipato, gli usi del bastoncino con il cotone sono tantissimi e i giardinieri professionisti hanno scoperto qualcosa di rivoluzionario. Infatti basterà prendere un solo cotton fioc per ogni vaso, introdurlo all’interno della terra e lasciarlo per meno di un minuto.

Piante in vaso
Piante in vaso-NanoPress.it

Subito dopo si toglie dalla terra e si verifica il grado di umidità interno. Questo strumento è unico nel suo genere, perchè tutti  – anche chi non possiede il pollice verde – sarà in grado di capire se la pianta abbia bisogno di acqua o meno o se la terra sia secca in profondità. Una attenzione particolare al prodotto usato, che sia biodegradabile nel pieno rispetto dell’ambiente.