Coronavirus: superati i 338 mila casi in 24 ore nel mondo

A livello globale, nelle ultime 24 ore, i contagi sono stati 338.779, il numero più alto mai registrato dall'inizio della pandemia

Coronavirus

Foto Shutterstock | DimaBerlin

E’ record di nuovi contagi da coronavirus nelle ultime 24 ore nel mondo. A lanciare l’allarme è l’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms): i nuovi casi registrati a livello globale nelle ultime 24 ore sono 338.779, il numero più alto mai registrato dall’inizio della pandemia. I casi totali nel mondo sono 36.516.788.

Il record giornaliero precedente risaliva al 2 ottobre scorso con 330.340 infezioni: nelle ultime 24 ore, i decessi nel mondo sono stati 5.514.

Coronavirus: una situazione allarmante

Gli Stati Uniti hanno superato i 7,6 milioni di casi per Coronavirus: in base ai dati diffusi dalla Johns Hopkins University i contagi nel Paese, ad oggi, sono di 7.603.746, con 212.716 decessi. L’Agenzia Sanitaria Federale per la Tutela della Salute di Washington ha previsto che il bilancio dei morti nel Paese potrebbe arrivare a 233 mila entro le elezioni presidenziali del 3 novembre e 360.000 entro il 31 dicembre.

Il Brasile nelle ultime 24 ore ha registrato 27.750 nuovi casi per Coronavirus e 729 decessi, arrivando a 150 mila morti totali e 5.000.000 di contagi. I dati confermano il Paese come uno dei più colpiti dalla pandemia: è la seconda nazione al mondo con il maggior numero di morti per il Covid-19, dietro agli Stati Uniti.

In Russia i casi sono saliti a 11.493 nelle ultime 24 ore e il totale delle infezioni ha raggiunto 1.260.112. Secondo i dati del Centro anti-coronavirus, negli ultimi cinque giorni è stato registrato un tasso di crescita dello 0,9% mentre i morti sono stati 191, per un totale di 22.056.

La difficile situazione dell’Europa

In Italia, al fine di contenere la diffusione del Covid-19, come stabilito dal Ministero della Salute, sarà obbligatorio effettuare un tampone per tutti coloro che rientrano nel Paese da Belgio, Francia, Paesi Bassi, Regno Unito e Irlanda del Nord, Repubblica Ceca e Spagna.

In Germania sono stati registrati 4.058 casi in un solo giorno. Il Ministro della Salute, Jens Spahn, ha definito la situazione “preoccupante“: ieri i leader politici tedeschi hanno concordato di apportare nuove restrizioni per i viaggi e il divieto di soggiorno per chi arriva da zone a rischio.

In Francia sono stati registrati oltre 18.000 nuovi casi di Coronavirus nelle ultime 24 ore: in base ai dati forniti da Sante’ Publique, i nuovi positivi sono stati 18.129 con 76 nuovi decessi, per un numero totale di vittime di 32.521 dall’inizio dell’epidemia. Sono aumentati di 11 i pazienti in rianimazione e di 88 quelli in ospedale. A Parigi è scattato il Plan Blanc, il piano di emergenza che consente di mobilitare tutte le risorse degli ospedali in presenza di una crisi, come annunciato dal Direttore della Sanità regionale, Aurélien Rousseau.

In Gran Bretagna il numero dei nuovi casi ha raggiunto livelli preoccupanti: 17.540 nuovi contagi per un totale di oltre 561 mila casi dall’inizio della pandemia. I nuovi decessi sono stati 77, portando il totale a 57.347.

In Spagna, infine, il Ministero della Sanità ha comunicato che i nuovi casi di Coronavirus sono 12.423, il 31 % dei quali a Madrid, e i decessi sono 126. Fernando Simon, Responsabile del Centro di Allerta ed Emergenze Sanitarie, ha dichiarato che “l’evoluzione della pandemia non è favorevole, ci troviamo in una fase di aumento nel numero dei casi“.

Parole di Alanews

Da non perdere