Come togliere l’umidità dai cassetti, il rimedio per mandare via i cattivi odori

È possibile togliere l’umidità dai cassetti? Con questo metodo non solo si eliminano i cattivi odori ma si contrasta anche la muffa.

Cattivi odori
Togli i cattivi odori dai cassetti – Nanopress.it

Inutile girarci intorno, quando abbiamo a che fare con cassetti e armadi spesso e volentieri l’odore di umidità e muffa pervade tutto quanto. È una condizione che si crea normalmente ed è causata da una serie di fattori. In pochi lo sanno, ma per sconfiggere questo problema è importante trovare gli alleati giusti e completamente naturali che si possono mettere dentro i cassetti e nell’armadio. Scopriamo insieme di cosa stiamo parlando?

Puzza nei cassetti e armadi: quali sono le cause?

I nostri cassetti e interni degli armadi sono pieni di vestiti e accessori, quasi da non starci più. Anche le persone più attente e ordinate non possono fare a meno di chiedersi come sconfiggere l’umidità che si impregna all’interno dei tessuti creando un odore impossibile da gestire.

Puzza nei cassetti
Puzza nei cassetti-NanoPress.it

In effetti, che sia estate o sia inverno l’umidità è sempre presente. Le cause dell’odore fastidioso e persistente possono essere tantissime ma tra le più comuni troviamo:

  • Vestiti non lavati da stagione a stagione
  • Vestiti non riposti nella maniera corretta all’interno di contenitori che contrastano l’umidità e la formazione della muffa
  • Mancata pulizia interna del cassetto o dell’armadio dove sono riposti accessori e vestiti
  • Cambio di stagione non effettuato in maniera corretta, ovvero pulendo – disinfettando e areando le zone interne di cassetti e di armadi.

Soprattutto in case umide e stanze che non ricevono molta aria, ricordiamo che l’umidità potrebbe intaccare i tessuti  fino a quando non si manifesta quell’odore particolarmente fastidioso.

Come eliminare l’odore dentro i cassetti

Nella maggior parte dei casi si ricorre ad una serie di prodotti chimici e non naturali, come profumatori e detergenti. Ovviamente, per pulire le zone che per tutto l’inverno sono rimaste chiuse con i vestiti che hanno preso l’odore di umidità si dovrà usare l’aceto di vino bianco e/o il bicarbonato di sodio.

Questi sono i due rimedi naturali perfetti per igienizzare, eliminare le macchie di umidità e ridare agli interni dei cassetti e armadi una seconda vita. Evitare il più possibile i profumatori chimici, cercando di prediligere quelli naturali. Come fare? Basterà prendere delle foglie di menta essiccata o della lavanda e inserirle dentro dei sacchettini di stoffa. Richiudere e lasciare all’interno dei cassetti o armadi per una profumazione naturale, ecologica e low cost.

Stesso discorso anche con gli oli essenziali, da scegliere secondo la fragranza preferita.

Oli essenziali
Oli essenziali-NanoPress.it

Il rimedio naturale per mandare via per sempre i cattivi odori

Il rimedio per mandare via per sempre i cattivi odori di umidità e chiuso è solo uno e gli esperti lo consigliano sempre. Stiamo parlando del riso classico, quello che si solito si usa in cucina nella preparazione di piatti della tradizione.

Il riso non è solo un ingrediente ottimo da mangiare, ma anche un fedele alleato contro l’umidità negli ambienti chiusi capace di assorbire quantità notevoli di acqua. Per ottenere tutti i suoi benefici, prendere alcuni cucchiai di riso da cucina e versarli dentro dei sacchetti di cotone.

Subito dopo posizionarli negli angoli dei cassetti o armadi dove ci sono i capi di abbigliamento. In poche ore il cattivo odore sarà stato eliminato.

Riso per umidità
Riso per umidità-NanoPress.it

Una raccomandazione: il sacchetto deve essere sostituito almeno una volta alla settimana, così che possa riattivare la sua funzione e assorbire tutta l’umidità.