Come fanno la pipì i ciclisti?

Giro Italia 2017

Come fanno la pipi i ciclisti? E’ una domanda bizzarra che può suonare strana, ma che in fondo è legittima, se si pensa che in una gara importante i ciclisti possono rimanere in sella per ore e ore. Come riescono a trattenersi così a lungo? In realtà non si trattengono, e anche i ciclisti fanno pipì, seguendo alcune tecniche collaudate che vi illustriamo di seguito.

Come fanno la pipi i ciclisti? In corsa
Per i ciclisti è possibile fare la pipì restando in corsa sulla loro bicicletta, semplicemente abbassandosi i pantaloni della divisa e rimanendo in equilibrio mentre, con l’organo mintore in vista, decidono dove dirigere il getto di urina. In genere questa manovra viene svolta quando ci si trova in leggera discesa.

Ecco un esempio di ciclista che fa la pipì in corsa

Oppure anche questo esempio è chiaro ed esplicativo: il corridore in rosso sulla destra a un certo punto se lo impugna e mettendosi a bordo strada, urina.

Come fanno la pipi i ciclisti? Fermandosi a bordo strada
Fermandosi per qualche istante a bordo strada, i ciclisti possono fare la pipì tranquillamente e liberare la vescica in maniera sicura. Questo accade spesso quando l’andatura è controllata, quindi poi i corridori hanno tutto il tempo per recuperare.

Ecco un esempio di ciclisti che fanno la pipì in gara in gruppo, fermandosi a bordo strada
[youtube code=”https://www.youtube.com/watch?v=XoetWCNmoOM”]

Come fanno la pipi i ciclisti? Con l’aiuto dei compagni di squadra
Non è raro, in gara, trovare un ciclista che fa la pipì aiutato da un compagno di squadra. In genere il compagno di squadra spinge la bici dal sellino, da dietro o di lato, oppure toccando direttamente la schiena al compagno e chi ha bisogno di fare pipì viene agevolato dall’aiuto del gregario.

E’ chiaro che la pipì per un ciclista resta comunque una cosa che si fa ‘di tanto in tanto’ perché durante le lunghe gare ciclistiche i corridori sudano molto, e quindi, perdendo molta acqua così, sono meno bisognosi di espletare necessità fisiologiche come urinare.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere