Colleghi maleducati? Fai attenzione, lo diventerai anche tu

Secondo una nuova ricerca, la scortesia è contagiosa come un virus: ''È come prendere un raffreddore'', spiegano gli studiosi.

Colleghi maleducati? Fai attenzione, lo diventerai anche tu

Secondo quanto riportato in una recente ricerca pubblicata sul Journal of Applied Psychology, la maleducazione che si manifesta tra lavoratori sul posto di lavoro è contagiosa. Se un vostro collega è scortese potreste rimanere ”infettati” allo stesso modo in cui potreste prendere l’influenza se vi starnutisse addosso. Essere sgarbati è contagioso. Ecco cosa raccomandano i ricercatori.

I ricercatori hanno osservato il comportamento di 90 studenti che si trovavano a collaborare a un lavoro. I risultati hanno evidenziato come, se uno di loro era sgarbato con un soggetto, quello tendeva a comportarsi allo stesso modo con il collega seguente. Ignorare il collega sgarbato, però, potrebbe non bastare. Occorre difendersi attivamente contro il ”virus della maleducazione”. Come? Prendendo del tempo per riflettere se siamo stati trattati con scortesia, perché è davvero molto importante non diffondere la maleducazione dopo averla subita.

Trevor Foulk, dottorando al Warrington College of Business Administration della University of Florida e autore della ricerca, ha spiegato: ”Aggressioni, abusi e violenze non sono tollerate a lavoro, mentre la maleducazione sì. Eppure non dovrebbe essere così perché questa può seriamente compromettere la nostra performance lavorativa. Più del 98% dei lavoratori ha avuto a che fare con questo spiacevole comportamento e il 50% ammette di sperimentarlo ogni settimana”. E conclude con una richiesta più che condivisibile: ”Quindi, ecco, siate gentili”.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere