Colesterolo alto, quest’acqua è miracolosa: lo riduce in 5 secondi | Da non credere

Ecco qual è la tipologia d’acqua che, assumendola, può aiutarci a contrastare il colesterolo alto.

Cause colesterolo alto
Colesterolo alto, acqua – Nanopress.it

Il colesterolo è un grasso che si trova all’interno del sangue: per la maggior parte, esso viene prodotto dal nostro organismo, ma a giocare un ruolo fondamentale è anche l’alimentazione e lo stile di vita.

Non tutti sanno, però, che oltre ai benefici che già conosciamo, anche l’acqua può giungere in nostro soccorso in caso di colesterolo troppo elevato, specie quella frizzante. Scopriamo insieme tutto quello che c’è da sapere.

Acqua frizzante e colesterolo alto

Il Dipartimento di Nutrizione e Metabolismo del Consiglio Superiore delle ricerche scientifiche di Madrid ha condotto uno studio molto interessante sugli effetti dell’acqua frizzante che, da ciò che è emerso, può aiutare a contrastare la presenza di colesterolo alto nel sangue.

Bicchiere d'acqua frizzante
Acqua frizzante – Nanopress.it

Tale studio spagnolo è stato condotto su venti donne, tutte con un’età compresa tra i 25 e 60 anni. Per i primi due mesi, le donne hanno assunto, ogni giorno, un litro d’acqua naturale, mentre nei due mesi successivi, la stessa quantità di acqua frizzante.

Al termine dei quattro mesi, i ricercatori hanno constatato che, specialmente nelle donne tra i 25 e i 30 anni e in quelle in età da menopausa, non solo i valori del colesterolo cattivo (LDL), erano diminuiti del 15%, ma anche che quelli del colesterolo buono (HDL), erano aumentati del 9%.

HDL e LDL
Colesterolo – Nanopress.it

Diversi studi, inoltre, hanno dimostrato che l’acqua frizzante è anche un’ottima alleata della digestione, ed è in grado di combattere, se assunta a digiuno, l’acidità gastrica. In caso ci si accorgesse di soffrire di colesterolo alto, tuttavia, è sempre necessario rivolgersi a un medico il quale, con competenza e professionalità, aiuterà a risolvere il problema.

L’acqua è amica del cuore

L’acqua, dunque, si dimostra essere sempre di più un elemento indispensabile per il corretto funzionamento del nostro organismo, sia per le donne sia per gli uomini.

Uomo che beve
Benefici dell’acqua – Nanopress.it

Uno studio condotto dalla Loma Linda University in California, infatti, ha rivelato che gli uomini che assumono con regolarità circa due litri d’acqua al giorno hanno il 54% di possibilità in meno di avere un infarto. Non è errato, dunque, definire l’acqua come fonte di vita.