Clubhouse: cos'è e come funziona la nuova app di chat audio

Clubhouse, la nuova app social di sole chat audio è esplosa durante la pandemia di Coronavirus e conta oggi oltre 5 milioni di iscritti. Ecco perché è così popolare

Clubhouse chat audio

Foto Shutterstock | Yalcin Sonat

Il mondo dei social network conta oggi una nuova app che sta riscuotendo un ampio successo in tutto il mondo: Clubhouse, la nuova piattaforma di sole chat audio esplosa durante la pandemia di Covid-19 e sviluppata da Paul Davison e Rohan Seth, due ex ingegneri di Google. L’app conta oltre 5 milioni di iscritti in tutto il mondo ed è valutata oggi oltre un miliardo di dollari.

Il successo della nuova piattaforma, lanciata meno di un anno fa, ha portato Facebook a valutare seriamente la realizzazione di un’app simile e, secondo le ultime indiscrezioni, ci starebbe già lavorando. Ma come funziona Clubhouse e perché è così popolare?

Clubhouse: come funziona il social del momento

Il funzionamento della nuova app, al momento disponibile solo per i dispositivi Apple, è piuttosto semplice: niente post, video, messaggi o commenti, ma solo chat audio, stanze sonore a cui si può accedere solo su invito e in cui è possibile discutere di una grande varietà di argomenti, dall’economia alla politica, passando per l’attualità e la tecnologia, naturalmente in base agli interessi degli iscritti.

Una sorta di podcast live dunque, in cui gli ascoltatori possono anche intervenire, a condizione che siano invitati a farlo dai moderatori della stanza. Per poter accedere alle stanze è necessario ricevere l’invito di un utente già iscritto alla Clubhouse, cosa che rende la nuova piattaforma un social ancora piuttosto elitario ed esclusivo, nonostante i numeri degli iscritti siano in continuo aumento.

L’applicazione è stata recentemente bloccata in Cina a causa delle numerose conversazioni comparse sugli aspetti più controversi del regime, discussioni che si sono scontrate con la censura imposta dal governo, che ha dunque vietato l’utilizzo dell’app.

Le ragioni del successo

Tra le ragioni del successo di Clubhouse c’è senza dubbio la tempistica con cui è stata lanciata. L’app ha iniziato a riscuotere una grande popolarità durante il periodo del lockdown e delle restrizioni alla mobilità imposte dai governi a livello mondiale per contenere la pandemia, dunque quando non era possibile incontrarsi e confrontarsi di persona.

Ma a determinare il successo della nuova piattaforma sono anche altri fattori non secondari, quali la grande libertà di discussione coniugata con l’esclusività della conversazione. Se si aggiungono infine il fattore privacy, con l’impossibilità di registrare le conversazioni, e le recenti apparizioni di stelle e personaggi influenti come Zuckerberg ed Elon Musk, le ragioni della crescente popolarità di Clubhouse sono presto dette.

Parole di Luca Fiori

Redattore e Copywriter appassionato di politica e filosofia. Laureato in Storia e Società presso l'Università Roma Tre.

Da non perdere