Claudio Baglioni: 'Il Festival di Sanremo 2019 sarà popolar-nazionale, una fotografia di oggi '

'Sarà un Festival all'insegna dell'armonia': così Claudio Baglioni, in collegamento con Fabio Fazio, ha spiegato come sarà questa 69esima edizione di Sanremo. Si darà priorità alla musica italiana e la scenografia sarà la più grande mai vista finora. Il direttore artistico, inoltre, ha confermato che Fiorello non ci sarà.

Claudio Baglioni: ‘Il Festival di Sanremo 2019 sarà popolar-nazionale, una fotografia di oggi ‘

ansa/Claudio Baglioni durante la conferenza stampa di presentazione del 69esimo Festival di Sanremo, 9 gennaio 2019

Claudio Baglioni ha assicurato che questo Festival di Sanremo 2019 sarà popolar nazionale, all’insegna dell’armonia e di quello che gli artisti considerano la bellezza.

Con queste parole Claudio Baglioni, dirottatore della 69esima edizione del Festival di Sanremo, ha descritto la kermesse musicale in collegamento con Fabio Fazio a Che tempo che fa. Poiché la gara canora è sempre motivo di polemiche, per quest’anno pare che Baglioni abbia deciso di indirizzare Sanremo verso ‘un’idea di collegamento tra estremi che sono solo apparentemente lontani’. L’intento del ‘dirottatore’, infatti, è quello di creare qualcosa che ‘sia molto vicina alla bellezza, come diciamo noi artisti che ancora facciamo dei sogni’.

Leggi anche: Sanremo 2019, Rai : ‘Il compenso di Claudio Baglioni è di 585mila euro, come il 2018’

Claudio Baglioni: ‘La scenografia di Sanremo 2019 mai così grande’

Una delle prime novità di questo Festival di Sanremo 2019 sarà la scenografia: ‘Mai il palco del Teatro Ariston è stato tanto grande’ – ha anticipato Baglioni.

La scenografia di questa edizione è stata realizzata da Francesca Montinaro – che lavorò al Festival già sei anni fa – e utilizza ogni centimetro ‘senza rinunciare alla platea’ dove sono stati ricavati anche dei posti in più.

‘Per l’orchestra abbiamo sistemato il golfo mistico alle nostre spalle’ – ha aggiunto Baglioni, entusiasta per lo spettacolo cui si darà vita con questo Sanremo.

‘Il lato spettacolare sarà rilevante: mai uno spettacolo della televisione italiana è stato illuminato con questa potenza’.

L’obiettivo del direttore artistico di Sanremo 2019 è quello di ‘continuare nel solco dell’anno scorso e dare centralità alle canzoni italiane com’è nello statuto del Festival’.

Claudio Baglioni su Fiorello a Sanremo 2019

In conclusione, Claudio Baglioni ha anche soddisfatto la curiosità riguardante la partecipazione di Fiorello a questa 69esima edizione del Festival.

L’anno scorso, lo showman fu ospite di Sanremo in collegamento telefonico, ma pare che per quest’anno il pubblico di Rai 1 dovrà fare a meno di lui.

‘Fiorello? È talmente imprevedibile che non si sa’ – ha detto Baglioni a Fazio – ‘Per quanto ne sappia io, no, non credo che Fiorello tornerà’.

‘Lui entra in un meccanismo ansioso che comunica sempre a tutti noi. Se arriva, arriva a mia insaputa’ – ha concluso il direttore artistico del Festival dando appuntamento al 5 febbraio per la prima serata di Sanremo.

Parole di Luana Rosato

Da non perdere