Capolavoro Verstappen in Ungheria!

Con una prestazione pazzesca il campione del mondo in carica Max Verstappen rimonta dalla decima posizione andando a vincere il Gran Premio d’Ungheria e dando un forte segnale al mondiale!

Max Verstappen
Max Verstappen – Nanopress.it

Messaggio pazzesco del campione del mondo in carica al mondiale: Verstappen rimonta dalla decima posizione andato a vincere una gara fondamentale per aumentare il distacco sulla Ferrari e indirizzare definitivamente la stagione.

Ennesima grande delusione per la scuderia di Maranello che dopo una grande qualificazione butta via un’altra grande occasione commettendo errori imperdonabili sia nella gestione del cambio gomme che con i piloti in gara.
Tanto rammarico per Leclerc che finisce addirittura in sesta posizione dopo aver comandato la gara per molti giri.
Strategia disastrosa della rossa che non porta neanche una macchina sul podio dopo aver chiuso le qualificazioni con il secondo posto del monegasco ed il terzo di Sainz, lo spagnolo chiude quarto.

Ferrari, mondiale definitivamente compromesso

Sarebbe stato difficile anche in caso di vittoria oggi in Ungheria, adesso dopo il trionfo di Max Verstappen la missione mondiale diventa praticamente impossibile per una Ferrari che ha commesso errori imperdonabili durante tutta la stagione.

Max Verstappen
Max Verstappen – Nanopress.it

Tanta delusione oggi per lo sport italiano che vede svanire definitivamente il sogno mondiale di fronte ad un Verstappen al quale vanno fatti i complimenti per aver dimostrato ancora una volta di essere un fenomeno assoluto di questo sport.

Il pilota olandese della Red Bull è sceso in pista con le idee chiare e con la volontà di partire subito forte per cercare di guadagnare immediatamente posizioni: al primo errore fatto dalla scuderia di Maranello il campione del mondo ha preso il comando della gara andando a conquistarsi un trionfo (ed un mondiale) ampiamente meritato.
Grandissima prestazione della mercedes di Lewis Hamilton che chiude al secondo posto davanti al compagno di squadra Russell, buona anche la prova di Sebastian Vettel che chiude alla decima posizione dietro le Alpine di Fernando Alonso e Esteban Ocon, settimo Norris con la McLaren.

Nella stagione in cui finalmente la monoposto della Ferrari ha fatto registrare tempi ottimi in tutti i circuiti, la Ferrari è stata tradita da alcune scelte strategiche che durante il mondiale si sono rivelate fallimentari.
Leclerc e Sainz rappresentano il presente ed il futuro della Formula Uno e la scuderia di Maranello dovrà ripartire da loro anche il prossimo anno per dare la caccia alla super Red Bull di Max Verstappen.