Calciomercato Milan, sirene inglesi per Rafael Leao

Un campionato vinto da protagonista e un talento finalmente espresso in tutto il suo valore per Rafael Leao che si gode il meritato riposo e gli applausi del pubblico di fede rossonera.

Rafael Leao
Rafael Leao – Nanopress.it

Si è da poco concluso il campionato di Serie A 2021/2022 ed il Milan di Stefano Pioli si è laureato Campione d’Italia al termine di una sfida appassionante con i rivali dell’Inter.

Dopo aver brindato e festeggiato il 19esimo tricolore per Maldini e Massara è già tempo di calciomercato: obiettivo rinforzare La rosa campione con innesti di qualità e soprattutto resistere alle offerte dei top club europei che proveranno a togliere al Milan le sue stelle più luminose.

Rafael Leao, PSG e Real Madrid sull’esterno portoghese

Pioli e Maldini
Pioli e Maldini – Nanopress.it

Talento cristallino definitivamente esploso in questa stagione, Rafael Leao è senza dubbio il volto principale del Milan Campione d’Italia.

Doppia doppia, come si dice in gergo cestisti, per il numero 17 rossonero che con 10 gol e 10 assist è stato l’uomo a cui Pioli si è aggrappato nei momenti di maggiore difficoltà.

Il valore di Rafael Leao è cresciuto in maniera esponenziale e, ad oggi, si aggira intorno ai 50/60 milioni di euro, cifra che non spaventa grandi potenze europee che proveranno l’assalto offrendo un mega ingaggio al talento di Almada.

Dopo il “no” di Kylian Mbappè e il rinnovo con i parigini, il Real Madrid ha individuato nell’esterno portoghese il profilo giusto per completare il suo tridente offensivo e, dopo la finale di Champions, proverà l’affondo per strapparlo al Milan.

Il solito Paris Saint Germain

Nasser Al-Khelaifi e Mbappè
Nasser Al-Khelaifi e Mbappè – Nanopress.it

Che i soldi non siano un grosso problema per i parigini lo abbiamo capito da tempo e dopo l’ennesima delusione per l’uscita dalla Champions League, lo sceicco Nasser Al-Khelaïfi regalerà ai suoi tifosi un altro mercato faraonico per rinforzare ancor di più una rosa “quasi” perfetta.

Dopo l’addio di Angel Di Maria, Messi e compagni sono alla ricerca di un esterno in grado di creare superiorità numerica e spezzare il ritmo con accelerazioni improvvise, caratteristiche che descrivono in pieno il calcio di Leao.

Arriverà un’offerta importante, il Milan dovrà resistere e cercare di blindare il classe ’99 che si è dimostrato in crescita e capace di prendere per mano la squadra anche contro gli avversari più competitivi.

Il ciclo si è aperto, ora per il Milan arriva il compito più difficile: dare continuità alla strepitosa cavalcata scudetto e riprendersi quel fascino europeo che ha reso “Casa Milan” un modello in tutto il calcio mondiale.