Cagliari, morto in casa 5 anni fa: trovano il suo scheletro

Camion dei Vigili del Fuoco Prato Italia

Scoperta shock per i Vigili del Fuoco di San Gavino (Cagliari) che hanno rinvenuto lo scheletro di un uomo di 57 anni, Marcello Putzu, morto nella sua abitazione nel 2011. A far scattare l’allarme, i vicini di casa che avevano notato una perdita d’acqua proveniente dall’appartamento, quando i Vigili del Fuoco sono entrati in casa hanno trovato il cadavere ormai ridotto quasi ad uno scheletro.

Si ipotizza che la morte sia avvenuta per cause naturali. Nessuno si era reso conto dell’assenza dell’uomo in quanto Pitzu era affetto da problemi psichiatrici, viveva solo e i suoi figli erano stati affidati a una una comunità dal Tribunale per i minorenni e con loro c’era anche la madre. Pitzu era stato licenziato nel 2007, faceva il macchinista e nello stesso anno gli sono stati tolti i figli. I Pompieri si sono trovati in un appartamento dove il tempo si è completamente fermato, nel frigo cibi risalenti al 2011 e sul tavolo scontrini e medicine di 5 anni fa.

Parole di Chiara Podano

Chiara Podano è stata collaboratrice di Nanopress dal 2016 al 2019, occupandosi principalmente di spettacoli, televisione, gossip, celebrities.

Da non perdere