Bollettino Covid del 21 dicembre: 10.872 nuovi casi, 415 morti

Diminuiscono i contagi rispetto a ieri ma il motivo è un minor numero di tamponi. Veneto la regione con più nuovi casi

bollettino coronavirus

Getty Images | John Moore

Il bollettino di oggi 21 dicembre diffuso dal Ministero parla di 10.872 nuovi casi nelle ultime 24 ore, quasi 5 mila in meno rispetto a ieri, quando ne sono stati registrati 15.104. Come spesso accade, questo calo è però da imputarsi a un minor numero di tamponi effettuati, ovvero 87.889 contro i 137.420 di ieri, con però un aumento del tasso di positività che va dal 10,99% al 12,37%. Salgono a un totale di 1.964.054 i contagi da inizio pandemia: di questi, sono guariti 1.281.258 di soggetti, 19.632 nella giornata di oggi.

I decessi oggi sono stati 415 portando a 69.214 le persone decedute a causa del Covid. Oggi sono usciti dalla rianimazione 12 pazienti ma ne sono stati ricoverati 161 nelle terapie intensive; attualmente in quest’ultimi reparti si trovano in totale 2.731 malati. In isolamento domiciliare invece, ad oggi, si trovano 585.706 persone, -9.153 nelle ultime 24 ore.

Bollettino 21 dicembre: il Veneto la regione con più casi

In questo clima di incertezza e paura, mentre arrivano dalla Gran Bretagna notizie di una mutazione del virus e viene chiusa la frontiera col paese, l’Italia si appresta a mettere in atto le misure restrittive natalizie.

Uno dei governatori regionali che ha accolto con più favore tali norme è stato Zaia del Veneto: la sua regione sta vedendo un aumento dei casi incontrollato, e anche oggi si conferma quella con più nuovi casi, 2.583, portando a 219.506 i casi totali. Seguono Emilia-Romagna (+1.594) e Lazio (+1.205), mentre la Lombardia scende sotto quota 1000, segnano 950 nuovi casi, di cui la metà a Milano e hinterland.

Parole di Carlotta Tosoni

"Una cosa bella è una gioia per sempre" diceva John Keats. Provo ad applicare questi versi nella pratica cercando e studiando tutto ciò che è esteticamente e intellettualmente interessante. Infatti arte, bellezza e comunicazione sono sempre stati la mia guida nello studio, nel lavoro e nella vita: ricercare contenuti validi da esprimere in maniera piacevole e da comunicare efficacemente. Solo così si può provare a cambiare le cose. La mia formazione è stata economica e artistica, la scrittura il mio mezzo preferito per raccontare il mondo, le mie passioni la storia dell’arte, il beauty, lo sport. Dal 2020, collaboro con Alanews nella produzione di contenuti per il network Deva Connection.

Da non perdere