Bimbo malato di cancro sogna di diventare torero: animalista gli augura di morire prima

Spagna, la corrida in occasione della festa di Santiago


Un bimbo malato di cancro esprime il desiderio di guarire per diventare torero, e un’animalista gli augura di morire prima. Il delirio di una donna fanatica ha viaggiato su Twitter e ha indignato la Spagna. Protagonista della storia è Adrian, otto anni. Da sempre appassionato di corrida, sogna di diventare un matador. Ma prima deve guarire: un cancro alle ossa lo sta divorando. E così dopo la corrida di Valencia i toreri gli hanno reso omaggio portandoselo in spalla per l’arena.
Poco dopo lo sfogo di una fanatica su Twitter. Questo il commento della militante animalista: “Non sarò politicamente corretta: che muoia, che muoia subito. Un bambino malato che vuole guarire per uccidere erbivori innocenti e sani che anche loro vogliono vivere. Adrian, morirai!”.

Il messaggio ha suscitato scalpore in tutto il Paese e riaperto l’eterno dibattito sulla corrida. Ma di mezzo stavolta c’è un bimbo malato di cancro, per cui ogni commento è superfluo. Riportiamo quello, durissimo, del quotidiano di Madrid El Mundo: “Alcuni tweet suscitano più vomito che la chemioterapia che sconvolge il corpicino di Adrian”.

Parole di Francesco Minardi

Francesco Minardi è stata collaboratore di Nanopress dal 2016 al 2018, occupandosi principalmente di cronaca e politica interna ed estera,

Da non perdere