Biden: “Per l’amor di Dio, quando affronteremo la lobby delle armi?”

Joe Biden, il presidente degli Stati Uniti, chiede misure per prevenire massacri come quello di Uvalde, che ha provocato almeno 21 morti, di cui 19 bambini.

Bambino imbraccia fucile
Bambino imbraccia fucile – NanoPress.it

Biden: dobbiamo fare delle leggi sulle armi di ‘buon senso’

“Quando sono diventato presidente, speravo di non dover affrontare di nuovo tutto questo”. Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ha espresso il suo dolore nel tardo pomeriggio di martedì per l’attacco alla Robb Elementary School, a Uvalde, una cittadina di 16.000 abitanti nello Stato del Texas.

Un diciottenne ha ucciso 21 persone lì, tra cui 19 bambini e due insegnanti del centro, secondo la polizia di stato del Texas. Biden ha usato le sue condoglianze anche per inviare un chiaro messaggio a favore di maggiori controlli sulla vendita e sull’uso delle armi da fuoco, indicando i lobbisti del settore come responsabili della prevenzione di una regolamentazione più forte.

“I produttori di armi hanno trascorso due decenni a commercializzare in modo aggressivo armi d’assalto, che sono quelle che portano loro il maggior profitto”, ha detto, aggiungendo: “Per l’amor di Dio, quando affronteremo la lobby delle armi?”.

Il presidente democratico ha ricordato altri massacri simili che ha vissuto in passato, e in questo contesto ha ricordato i 10 anni trascorsi da quando era andato in una scuola a Newtown (Connecticut) per un massacro simile, quando era vicepresidente degli Stati Uniti e 20 bambini sono stati uccisi alla scuola elementare Sandy Hook.

ll Presidente Usa condanna le leggi liberticide del Texas

“Sono stufo. Dobbiamo agire e non dirmi che non possiamo agire contro queste macellerie.  Non possiamo prevenire tutte le tragedie, ma sappiamo che funzionano e hanno un impatto positivo quando superiamo il divieto di armi d’assalto.

Joe Biden
Joe Biden – NanoPress.it

L’idea che un ragazzo di 18 anni possa entrare in un negozio di armi e comprare due armi d’assalto è semplicemente sbagliata”

ha detto il presidente.

Joe Biden ha sponsorizzato una regola che vieta le armi d’assalto e le cartucce ad alta capacità nel 1994, quando era senatore del Delaware. Bill Clinton lo firmò ed era in vigore fino al 2004, quando George W. Bush lo abrogò. Martedì scorso, a Buffalo, il presidente ha detto alle famiglie delle vittime del massacro del supermercato che si possono adottare misure per ridurre il rischio che tali massacri si ripetano.

Biden, ricordando di essere appena arrivato dall’Asia, ha sottolineato l’unicità degli Stati Uniti, poiché in nessun altro Paese incidenti di questo tipo si verificano con tale frequenza. “Perché dobbiamo convivere con questa carneficina? Perché lasciamo che continui ad accadere? Dobbiamo avere il coraggio di affrontarlo e resistere al settore”, ha aggiunto Biden.

“La maggior parte degli americani sostiene le leggi sulle armi di buon senso”, ha ragionato. “Perdere un figlio è come farsi strappare un pezzo dell’anima”, ha detto il presidente emotivo, il cui figlio Beau è morto di cancro e che ha perso un’altra figlia e la sua prima moglie in un incidente stradale. “Il vuoto nel petto. Senti che ti assorbe e che non sarai mai in grado di uscirne”, ha detto.