BeReal, il social che scalza Tik Tok

Si chiama BeReal il social che ha già scalzato Tik Tok. I numeri impressionanti con cui viene scaricata questa applicazione ne stanno facendo la numero uno al mondo. Una nuova app totalmente differente dalle precedenti.

ragazza con smartphone
Uno smartphone -Nanopress.it

Tik Tok sembrava avere il dominio assoluto per quanto riguarda i social e niente e nessuno faceva ipotizzare la messa in discussione di questa supremazia.

Ma ecco che una app francese, lanciata dal suo ideatore Alexis Barreyat qualche anno fa, nell’ultima settimana ha scalzato Tik Tok dalla vetta della classifica delle app più scaricate.

Si tratta di un social completamente differente dai suoi concorrenti. BeReal: Your friends for real ossia: Sii autentico i tuoi amici  per davvero. Sembra essere la nuova moda, la nuova mania dei giovani non solo statunitensi.

Sono 30 milioni i download negli USA l’ultimo mese. In Italia poco più di un milione i giovani che hanno installato questa app sul proprio smartphone, sia esso Android o Ios.

Questo “nuovo” social è totalmente differente da tutti quanti gli altri, la sua caratteristica è la promessa della verità.

Come funziona BeReal

Questa app in pratica non ti permette di postare foto quando e come vuoi. E’ lei, infatti, una volta al giorno nell’arco delle 24 ore a chiederti di postare uno scatto simultaneo dalle fotocamere frontale e posteriore dello smartphone entro 120 secondi.

Postare la foto è quasi un “obbligo” in quanto chi non pubblica la sua foto non può vedere quella dei suoi amici. La finestra temporale dello scatto è uguale per tutti.

In questo modo, secondo l’idea del suo creatore, l’utente mostrerebbe “la verità”. Non c’è il tempo materiale per utilizzare filtri, non è possibile senza preavviso organizzare la scena della foto. Ciò che andrai a postare sarà, dunque, la realtà, quanto stai facendo in quel preciso momento.

Giovani con Smartphone
Giovani scattano foto con lo smartphone-Nanopress.it

Come sei in quell’istante, foto dalla telecamera frontale, dove ti trovi e cosa stai realmente facendo in quell’istante, foto dalla telecamera posteriore.

Questa sua originalità è, comunque, motivo di discordia. In quanto c’è chi la sta amando ma c’è anche chi la reputa noiosa. Del resto una foto senza preavviso a dimostrarci la realtà effettiva che sta circondando i nostri amici in quell’istante quanto può essere interessante?

Fatto sta che complice, magari, la massiccia campagna pubblicitaria messa in atto nei Campus americani questo particolare social sta avendo un successo notevole addirittura attirando nuovi e più facoltosi investitori.

La app, infatti, da quanto si legge nei commenti e recensioni sul web necessita di essere perfezionata e di risolvere alcuni Bug che la limitano nelle funzionalità.