Basilico, MAI innaffiarlo in questo modo: lo fai marcire nel giro di 1 secondo

Il basilico è una delle piante aromatiche irrinunciabili da avere sul davanzale. Vediamo quando non annaffiarlo. 

Basilico
Basilico marcio – Nanopress.it

Soprattutto in estate, il basilico è protagonista di pietanze fresche grazie al suo aroma dolce e delicato.

Basilico: la pianta aromatica per eccellenza

A chi non piacerebbe avere una pianta di basilico sul davanzale? In realtà, in molti ce l’hanno già, insieme ad altre erbe aromatiche da poter prontamente utilizzare in cucina. Impossibile pensare alle conserve di pomodoro senza la tipica foglia di basilico all’interno, oppure alla pizza margherita. Il basilico è una delle piante aromatiche insita nella cultura culinaria italiana.

Basilico
Basilico – nanopress.it

Tant’è che se ne consuma tanto, soprattutto in estate, creando piatti anti afa veloci e, al tempo stesso, gustosi, come le irrinunciabili insalate. La coltivazione del basilico è particolarmente semplice. Non solo, avere una piantina di basilico sul davanzale o in balcone terrà lontane le zanzare. Ci sono, però degli accorgimenti che dovrebbero essere tenuti in considerazione per avere una piantina sempre sana e rigogliosa.

Quando annaffiare?

La piantina di basilico andrebbe posizionata in un luogo arieggiato ma non in pieno sole. Non sempre le foglie verdi della piantina di basilico riescono ad essere sempre vitali. Non è difficile che anneriscano o ingialliscano, peggio ancora, possono marcire, insieme a tutta la pianta.  La longevità e la salute della pianta, molto spesso, dipende dall’annaffiatura.

Quando fa caldo, la piantina necessita di molta acqua: circa due annaffiature al giorno. Per capire quando la pianta ha bisogno di acqua basterà toccare la terra e verificare se è secca o umida. Nel primo caso, dovrà essere annaffiata.

Attenzione, però. Se le foglie iniziano ad annerire o marcire la pianta potrebbe essere stata annaffiata troppo e quindi morire. La soluzione è quella di esporlo al sole per farlo asciugare. In alternativa, puoi usare il metodo della pacciamatura, usato in agricoltura, ponendo delle foglie o del sughero sul terreno.

Basilico
Basilico – nanopress.it

Se secondo te è troppo tardi e la piantina di basilico sta già morendo, allora non ti resta che procedere alla potatura, lasciando soltanto i nodi. Da questi ultimi potranno nascere nuove foglioline.

E se si dovesse partire per le vacanze? Se si tratta di qualche giorno puoi usare un metodo molto economico: quello delle bottiglie rovesciate. Se dovessi stare più tempo fuori, invece, puoi utilizzare i metodi di irrigazione a goccia che, in molti casi, hanno un funzionamento ad energia solare.