Bambino positivo alla cocaina: i genitori indagati

A Padova un bambino di 6 mesi è risultato essere positivo alla cocaina. Forse i suoi genitori l’hanno toccato dopo aver assunto droga.

Bambino positivo alla cocaina: i genitori indagati

Due genitori di Padova hanno portato il loro bambino dal pediatra, perché stava male. Lui ha 38 anni e fa il cuoco, la mamma 23 ed è senza lavoro. All’inizio, dopo la visita del piccolo, i medici non erano riusciti a formulare una diagnosi precisa. Poi è stata fatta una scoperta assurda. Il bambino è risultato positivo alla cocaina. Molto probabilmente è accaduto che, dopo aver assunto la droga, la mamma e il papà abbiano toccato il piccolo senza lavarsi le mani. Sostanzialmente è come se l’avessero drogato.

I due genitori, in effetti, sono tossicodipendenti e adesso sono in cura con il metadone. La madre ha assicurato che in gravidanza non ha mai assunto stupefacenti. Nel frattempo, però, per evitare ulteriori pericoli, è intervenuto il tribunale dei minori di Venezia. Il bambino di 6 mesi adesso si trova in una struttura protetta e i suoi genitori sono indagati per maltrattamenti in famiglia.

Parole di Gianluca Rini

Da non perdere