Bambina autistica scomparsa nei boschi di Serle mentre era in gita

serle scomparsa bambina autistica

Una bambina di 12 anni è scomparsa il 19 luglio mentre di trovava insieme ad altri ragazzi in gita nel bosco di Serle a Cariadeghe, nella provincia di Brescia. Appena è stato dato l’allarme che la bambina non si trovava, sono scattate le ricerche da parte dei vigili del fuoco e dei carabinieri, ai quali si sono aggiunti anche Soccorso alpino, Protezione civile e diversi volontari. Le ricerche della dodicenne sono proseguite anche nella notte tra giovedì e venerdì 20 luglio utilizzando droni per la rilevazione termica. E’ stato impiegato anche un elicottero dell’Aeronautica, ma la bambina non si trova. Le ricerche sono riprese venerdì. Al momento della scomparsa la ragazzina indossava una maglietta gialla a fiori e un paio di leggings.

La bambina che soffre di autismo ha origini pakistane, è la prima di quattro figli e oltre a lei anche un fratellino è affetto da autismo.
Gazi Zannatul Iushra era in gita con altri ragazzi disabili, accompagnati dagli operatori della fondazione Fobap (Fondazione bresciana assistenza psicodisabili).

Nel corso di una passeggiata la dodicenne si sarebbe allontanata correndo, ed è scomparsa dalla vista dei suoi accompagnatori.

Nella zona boschiva ci sono 22 chilometri di grotte e c’è molta preoccupazione. Il padre ha raccontato che la figlia non si allontanava mai: “Non era mai successo che si allontanasse. Forse l’ultima volta quando aveva quattro anni”, ha spiegato.

Ricordiamo che al momento della scomparsa la ragazzina indossava una maglietta gialla a fiori e un paio di leggings.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere